Spunti per la formazione linguistica delle aziende

Offri un’employee experience coerente a livello globale?

Le persone sono la più grande risorsa delle organizzazioni. Eppure non sempre si dà la giusta attenzione all’employee experience. Se desideri attrarre e mantenere in azienda i talenti, sviluppare policy coerenti è fondamentale.

La tua employee experience si sviluppa lungo tutto il ciclo di vita tipico di ogni dipendente?

L’employee experience dovrebbe svilupparsi a partire dal processo d’assunzione, proseguire durante il periodo di assunzione e concludersi con l’uscita dall’azienda. Ogni singola interazione tra l’individuo e l’organizzazione ha un ruolo chiave nel definire l’esperienza. Molti fattori dall’employer branding alla cultura aziendale alle opportunità di sviluppo disponibili contribuiscono a influenzarla.

Se garantire un’employee experience coerente è relativamente semplice per le aziende con una sola sede, si fa più complicata per chi opera su scala internazionale o con sedi dislocate sul territorio nazionale. In questo caso le diverse culture, gli stili di gestione e i modi di comunicare hanno un impatto sulla percezione che ognuno ha dell’azienda, in particolare coloro che sono più lontani dall’head quarter e dalla sua cultura.

Per far si che le persone sentano di lavorare per un’unica organizzazione di cui condividono valori, vision e mission è importante trovare un equilibrio tra controllo centrale e autonomia locale. Per esempio, è cruciale assicurare che le comunicazioni centralizzate siano coerenti per tutti i dipendenti. È altrettanto importante che i Country Manager abbiano l’autonomia per prendere decisioni che impattino sul loro mercato.

La base di questo processo è la fiducia, consenti agli individui di prendersi la responsabilità dei loro risultati. Prendersi del tempo per chiarire le priorità dell’azienda e quali obiettivi sono raggiungibii è utile per impostare le aspettative.

I programmi formativi interni possono essere utili per fornire linee guida globali coerenti e per supportare i manager nello sviluppo delle soft skills necessarie per promuovere l’impegno dello staff.

I sondaggi sulla soddisfazione dei dipendenti possono essere utili all’azienda per capire cosa migliorare e sottolineare le incoerenze tra le diverse regioni. Le migliori esperienze nascono quando i datori di lavoro si prendono del tempo per comprendere i bisogni dei loro dipendenti presenti e futuri in tutte le fasi della vita aziendale.

Ogni azienda avrà la sua cultura e dovrebbe creare un’employee experience unica a supporto.

 

Per scoprire come lo fa EF, leggi questo articolo del nostro Chief Culture Officer, Ming Chen.

Condividi questo articolo