Storie dalle nostre scuole internazionali

Studiare all’estero ti apre la mente

Studiare all’estero è uno dei modi migliori per conoscere una nuova cultura, esplorare un nuovo paese e sviluppare per il futuro una mentalità aperta: immergendoti in un ambiente straniero dovrai per forza uscire dalla tua zona di comfort e crescere. Piano piano ti abituerai a tutto quello che prima ti era sconosciuto e presto ti inizierà a sembrare tutto naturale, e questo ti farà sentire sicuramente molto orgoglioso di te stesso.

I ragazzi che hanno studiato all’estero durante la scuola superiore ci hanno descritto l’esperienza di “blues post-anno all’estero” – un tipo di shock culturale inverso quando sono tornati a casa. Ma cosa succede quando lo shock culturale si attenua? Ritengono di poter aprire le menti dei loro coetanei e dei connazionali che non hanno studiato all’estero solo condividendo le proprie esperienze?

Abbiamo parlato con Salvador Garcia Santos Rivera, dal Messico, che si è diplomato a EF Academy Oxford nel 2014 e Denise Lichthardt, dalla Germania, diplomatasi a EF Academy Torbay nel 2016. Entrambi gli alumni sono tornati nel proprio paese per frequentare l’università, dopo aver ottenuto l’IB Diploma nel Regno Unito.

Denise sta studiando Fisica all’University of Erlangen. Quando parla dei suoi anni all’estero, racconta sempre come non fosse per niente convinta all’inizio, ma che alla fine invece non voleva assolutamente andarsene.

“A EF Academy Torbay era tutto molto diverso da come ero abituata in Germania, la scuola era un po’ più piccola e tutti parlavano inglese, all’inizio non è stato così facile come pensavo, ma mi sono abituata più in fretta del previsto. Mi è piaciuto incontrare così tante nuove persone provenienti da tutto il mondo e conoscere le loro esperienze” afferma Denise.

Anche Salvador è entusiasta della sua esperienza internazionale e ci racconta che ciò che gli ha fatto davvero desiderare di studiare all’estero è stata l’opportunità di acquisire una mentalità nuova e sperimentare culture diverse, conoscendo persone provenienti da più di 75 paesi, tutto ciò mentre riceveva una buona istruzione.

“Ho deciso di restare a Oxford anche il secondo anno per completare il mio IB Diploma principalmente per la parte accademica. Gli insegnanti mi hanno davvero aiutato e motivato” ci racconta Salvador  “ Da quando mi sono diplomato mi manca davvero tanto Oxford, tutti i miei compagni, i docenti, ma soprattutto l’atmosfera internazionale che si respirava lì.”

Ciò che i due diplomati EF Academy hanno in comune nonostante provengano da diverse parti del mondo e si siano diplomati a due anni di distanza è che credono veramente che la loro apertura mentale sia un vantaggio e che le loro esperienze internazionali li distinguono dai loro compagni di classe all’università.

Salvador ha preso a cuore i principi dell’IB  e li ha portati a Città del Messico, dove attualmente sta guidando un movimento politico mentre si è laureato in Giurisprudenza presso la Pan-American University. Lui e i suoi compagni leader del movimento intendono apportare modifiche e proposte per modificare la costituzione di Città del Messico.

“Ci sono molti studenti IB coinvolti e stiamo tutti cercando di apportare miglioramenti. Stiamo cercando di fare qualcosa di nuovo per la città perché se lo merita. Le cose brutte che sono successe – dobbiamo lasciarle indietro e creare qualcosa di nuovo che si adatti alle nostre opinioni attuali” spiega “Penso che l’IB aiuti a creare persone che possono fare qualsiasi cosa senza alcun limite.”

Nonostante l’università di Salvador sia piuttosto internazionale – circa il 50% degli studenti ha studiato all’estero e l’ateneo è impegnato in programmi di scambio con scuole negli Stati Uniti – gli manca ancora l’atmosfera internazionale di EF Academy.

Denise sta vivendo qualcosa di simile ma si trova in un ambiente prevalentemente tedesco.

“Spero di incontrare persone provenienti da altri paesi all’università”, afferma. “Ho scoperto che mi sento più a mio agio con le persone di altre nazionalita’, probabilmente perché è quello a cui sono abituata. Qui mi sembra che tutti abbiano una mentalità più chiusa, questo perché la maggior parte delle persone ha appena finito il liceo e non ha sperimentato qualcosa di speciale come EF Academy “.

Questa sensazione di essere “diversi” è molto importante  per Salvador e Denise e modella il modo in cui si sentono nei loro ambienti e nei loro paesi di origine. Hanno portato le loro esperienze all’estero a casa con loro e ora stanno usando le competenze che hanno sviluppato e le conoscenze acquisite per guidare le azioni che intraprendono.

“Il mio piano era di rimanere nel Regno Unito e frequentare la London School of Economics, ma quando era il momento di prendere la decisione, ho scelto di tornare in Messico perché sapevo che ci sarebbero stati molti cambiamenti e se non ne avessi fatto parte, non avrei contribuito a rendere migliore il mio paese “, afferma Salvador. “La decisione mi ha stimolato a voler contribuire al cambiamento della società. Essere una persona attiva vuol dire aiutare. ”

Le storie di Salvador e Denise sono successi e mettono in luce la parte più importante di ciò che può accadere dopo aver visto il mondo: la capacità di influenzare il cambiamento avendo una mentalità aperta. Salvador, persona arricchita da ciò che ha visto e imparato, è il cuore e il motore di un movimento nella città da cui proviene. E alla fine, dopo che avrà trascorso più tempo in questo nuovo ambiente, Denise probabilmente si legherà a studenti che sono altrettanto aperti e internazionali come lei, arricchendo la cultura della sua scuola.

Sebbene molti studenti che studiano all’estero al liceo restino fuori dal loro paese anche per l’università, c’è sicuramente qualcosa da dire per coloro che tornano a casa e riuniscono le comunità applicando ciò che hanno imparato e arricchendo gli altri condividendo la loro esperienza.

Le scuole superiori EF Academy offrono un universo di opportunità ai propri studenti, fornendogli gli strumenti per eccellere. Studia con compagni di classe provenienti da più di 75 paesi e preparati ad un futuro senza frontiere.

 

Inizia il tuo percorso oggi Vai!

Condividi questo articolo