Condividi EF EPI

Asia

Media EF EPI: 55,94 Popolazione Media: 3623364939 RNL pro capite: $ 11036

Competenza:

  • Alto
  • Buono
  • Medio
  • Basso
  • Molto Basso
Maggiori informazioni
Asia Media EF EPI: 55,94

Competenza:

  • Alto
  • Buono
  • Medio
  • Basso
  • Molto Basso
Maggiori informazioni

LE FORZE ECONOMICHE GUIDANO L'APPRENDIMENTO DELL'INGLESE IN ASIA

C'è una evidente separazione in Asia tra i paesi anteriormente sotto l'influenza dell'impero britannico, dove l'inglese ha giocato per lungo tempo un ruolo importante nei contatti quotidiani, e quelli in cui l'inglese è usato principalmente come una lingua straniera per comunicare con gli stranieri.

Nel primo gruppo di paesi, l'inglese è allo stesso tempo una distinzione sociale e uno standard istituzionale. Nel secondo gruppo di paesi, i criteri e gli atteggiamenti verso l'inglese cambiano continuamente secondo l'evolversi del ruolo esercitato dalla lingua.

LEGAMI STORICI CON L'INGLESE

Hong Kong, India, Malesia, Pakistan, Filippine e Singapore hanno tutti relazioni storiche con l'inglese. Dovuto a questo fatto, l'inglese è spesso usato come una delle lingue dell'amministrazione pubblica, come lingua di insegnamento nelle scuole e come mezzo di comunicazione quotidiano di alcuni strati sociali. Come succede in qualsiasi altra parte dell'Asia, questi paesi usano l'inglese anche per le transazioni d'affari e per il turismo. Tutti questi paesi hanno però un rapporto complesso con l'inglese visto che l'accento e le influenze linguistiche locali giocano spesso un ruolo importante nei rapporti interpersonali e sociali e nell'identità nazionale.

Ovviamente, la conoscenza dell'inglese tende ad essere più alta in paesi con legami storici con la lingua rispetto ad altre parti dell'Asia. Singapore ha il più elevato livello di conoscenza dell'inglese in Asia con un incremento rispetto all'anno scorso di quasi il 2,5%. Questo fattore colloca a pieno merito il paese ad un livello di competenza d'inglese molto alta, guadagnando così sei posizioni nella graduatoria.

L'INGLESE NELLE TRANSAZIONI INTERNAZIONALI

In Cambogia, Cina, Indonesia, Giappone, Corea del Sud e Vietnam, l'inglese è usato diffusamente nelle transazioni, negli affari internazionali, nell'industria manifatturiera e sempre di più nel mondo accademico. Sebbene alcuni di questi paesi abbiano cominciato a insegnare l'inglese nella scuola elementare, questa lingua non è ugualmente diffusa nella vita quotidiana. Lezioni private di inglese sono comuni in questi paesi visto che è opinione generale che la scuola pubblica non insegni l'inglese abbastanza bene per il suo uso convenzionale nelle scuole superiori e per un adeguato inserimento professionale.

In molti paesi asiatici, i risultati negli esami di inglese giocano un fattore importante per l'ingresso nell'università, il conseguimento della laurea e l'impiego. Nell'università in Cina, per esempio, gli esami di inglese hanno un impatto sproporzionato sul mercato del lavoro con aziende che fissano punteggi limite per selezionare i candidati anche quando la conoscenza dell'inglese non è essenziale per la posizione offerta. Lo scopo di questi esami è oggetto di animati dibattiti e c'è chi mostra perplessità riguardo la crescente importanza dell'inglese rispetto alla lingua locale.

LA CINA, UNA GUIDA GLOBALE

Il presidente Xi Jinping ha messo a disposizione 40 miliardi di dollari americani per finanziare progetti di infrastrutture in 65 paesi nello spirito dell'iniziativa One Belt, One Road con lo scopo di promuovere l'integrazione economica di Africa, Asia ed Europa. Visto che la Cina si colloca nella posizione di potenza economica globale, la conoscenza dell'inglese sarà la chiave di volta di questo sviluppo internazionale.

Una forza lavoro che parla inglese attrae investimenti stranieri e permette alle aziende locali di espandersi globalmente. Nel 2015, gli investimenti diretti dall'estero in Cina hanno battuto tutti i record e le società cinesi a loro volta hanno fatto lo stesso con acquisizioni all'estero e con il conseguente risultato per il 2016 di un raddoppio del giro di affari. Inoltre alcune importanti aziende cinesi sono riuscite ad avere una posizione di rilievo sui mercati globali. A questo proposito, Alibaba è ora il più grande rivenditore mondiale al dettaglio e Huawei fornisce servizi in più di 140 paesi.

Cina

Competenza: Basso
Punteggio EF EPI: 50,94
Vedi Profilo

L'INGLESE E IL TURISMO GLOBALE

In Cambogia, Indonesia, Laos, Thailandia e Vietnam, il turismo e il settore alberghiero hanno aiutato a definire il ruolo dell'inglese. In questi paesi, il mercato del turismo internazionale costituisce un'importante fetta dell'economia e richiede una manodopera con conoscenza dell'inglese per restare competitivo. Nuove forme di turismo specializzato e di alto livello devono contare anche su professionisti locali anglofoni, come dottori e infermiere. Sono questi incentivi economici che obbligano il Sud-est Asiatico a prendere iniziative orientate alla riforma dell'insegnamento scolastico dell'inglese, a disporre di insegnanti di inglese più preparati e a dare la possibilità agli adulti di proseguire con gli studi.

GLI STUDENTI ASIATICI STUDIANO ALL'ESTERO

aumenta l'importanza dell'inglese nell'Asia orientale. Il numero di studenti universitari della Cina continentale all'estero, la maggioranza in paesi anglofoni, è andato aumentando in tutto quest'ultimo decennio. Nel 2015, più di 520.000 studenti cinesi avevano lasciato la Cina per studiare all'estero, di cui il 97% erano autosufficienti. Questa tendenza porta a un'influenza degli studenti con istruzione internazionale sul mercato del lavoro, elevando così il grado della conoscenza dell'inglese imposto ai candidati alla ricerca di un impiego.

Il numero di studenti giapponesi all'estero è diminuito negli ultimi anni. Per invertire questa tendenza, il programma Tobitate! Ryugaku Japan punta a raddoppiare entro il 2020 il numero di studenti giapponesi iscritti nei corsi di laurea delle università all'estero.

Nell'indice di quest'anno il Giappone è sceso da un livello di conoscenza medio a un livello di conoscenza basso, il che spiega l'impegno del paese a mettere a punto un programma di insegnamento dell'inglese sostenibile.

DIVARIO DI GENERE

Il punteggio medio delle donne e degli uomini asiatici è leggermente superiore alla media generale con le donne asiatiche che superano gli uomini di quasi il 2%.

DIVARIO GENERAZIONALE

Il punteggio di tutte le fasce di età in Asia è allineato con la media generale. Il gruppo dei più giovani ha il livello di conoscenza migliore in Asia e ciascun gruppo più anziano ha un livello di abilità leggermente inferiore del precedente. Questa tendenza, che è in linea con i risultati generali, suggerisce che i sistemi di insegnamento stanno migliorando e che possiamo aspettarci di vedere ulteriori progressi nel livello di conoscenza dell'inglese degli adulti negli anni a venire.

  • Media

CONCLUSIONI

Con l'ingresso per la prima volta nell'indice di quest'anno di Laos, Macao e Filippine, il panorama del ruolo svolto dall'inglese in Asia è adesso più chiaro. Ciascun paese asiatico, indipendentemente dal grado di abilità, non può non trarre vantaggi economici da una più elevata conoscenza dell'inglese in fasce più ampie della forza lavoro. Tuttavia, per raggiungere questo obiettivo, questi paesi devono imparare l'uno dall'altro, misurare i propri sforzi e adattare le proprie strategie in maniera da renderle efficaci.

ALTRE REGIONI

Europa

La conoscenza dell'inglese in Europa rimane di gran lunga la più alta di tutte le altre regioni, con l'Europa settentrionale e centrale in testa al resto del mondo.

Vedi Profilo

America Latina

Complessivamente, la conoscenza dell'inglese in America Latina è bassa, ma c'è un notevole margine di miglioramento.

Vedi Profilo

Medio Oriente e Nord Africa

Il Medio Oriente e il Nord Africa hanno il più basso livello di conoscenza dell'inglese nel mondo e il livello generale di conoscenza è migliorato solamente in pochi paesi.

Vedi Profilo