Storie dalle nostre scuole internazionali

Life Abroad – Guida Pratica Su Come Viaggiare Con Tutto L’Armadio In Valigia

Hai scelto il continente e il campus in cui vuoi andare, hai fatto il test d’inglese, mandato l’application, fatto le varie interview, hai ricevuto la lettera d’ammissione, ti sei occupato di tutte le scartoffie burocratiche e ora sei pronto per iniziare la tua avventura in una scuola EF Academy! Manca ormai poco alla partenza e sarai sicuramente emozionato e non vedrai l’ora di preparare tutto e di essere già nel campus.

Ti stai occupando degli ultimi preparativi e manca lo step finale, ossia la temuta valigia in cui cercherai invano di infilare tutto il tuo armadio, e scegliere cosa prendere non sarà una passeggiata.

Ecco qua alcuni consigli per rendere meno difficile e stressante questo momento.

 #1 Cosa prendere e cosa lasciare

Ricordati che alla fine di ogni term avrai la possibilità di tornare a casa, quindi organizzati pensando alla valigia per i tuoi primi 3 mesi in boarding school. Informati bene sul clima della città in cui andrai e regolati di conseguenza, ad esempio non farti ingannare dal fatto che Torbay sia sul mare, le condizioni climatiche sono completamente diverse dal clima marittimo a cui siamo abituati in Italia. Comincia a fare una lista di tutto quello che pensi ti servirà, includendo ogni minima così, in modo da essere sicuro di non dimenticarti nulla. Una volta fatto ciò disponi sul letto tutto ciò che hai intenzione di portare con te, in modo da renderti conto di quanto spazio hai bisogno e per vedere se l’impresa in cui ti stai lanciando è anche solo lontanamente plausibile.

#2 Che tipo di valigia usare

Metti in conto fin da subito che una valigia sola non sarà mai abbastanza, informati sulle regole della tua compagnia aerea sui limiti di peso e sul numero di bagagli a mano, alcune compagnie infatti oltre al bagaglio a mano ti fanno portare anche una piccola borsa, altre invece sono categoriche e non le accettano. Io personalmente consiglio di usare valigie semirigide o morbide, perché si riesce a rubare un po’ più di spazio e sono più leggere, è ciò può fare comodo visto che hai a che fare con limiti di peso. Piuttosto che portare 2 valigie e avere entrambi le mani occupate, per quanto riguarda il bagaglio a mano consiglio un borsone, come quelli usati dagli sportivi, o uno zaino molto capiente, tipo quelli da campeggio; si fa leggermente più fatica a trasportarli in spalla, ma si ha più libertà di movimento nel caso si debbano mostrare documenti e biglietti.

#3 Trucchi salva-spazio per fare la valigia

Ci sono diversi trucchetti e modi per disporre i capi in valigia, tutti con fonti rispettabilissime (ossia la mamma, leggende metropolitane e vari video su Youtube):

  • Stira i vestiti, piegali attentamente e dacci una passata di ferro da stiro anche dopo averli piegati, in modo da appiattirli e ridurli allo spessore di un foglio di carta, questo è particolarmente adatto per portarsi dietro i vestiti più eleganti per eventi importanti, come ad esempio il ballo scolastico;
  • Arrotola tutto, trasforma in un rotolino ogni tuo abito, ma proprio tutto tutto, l’ho sperimentato e vi posso confermare che funziona, però è consigliato quando bisogna trasportare vestiti che non si stropiccino o che non ti importa che lo facciano o meno, altrimenti ti ritroverai con una valigia intera da dover stirare e non sarà proprio divertente;
  • Alcuni sostengono invece che il modo migliore sia quello di lasciare i capi completamente stesi, piegando solo le maniche e ammonticchiandoli uno sull’altro, creando un vero e proprio tetris di vestiti per cercare di ottimizzare gli spazi. È altamente sconsigliato per chi ha attacchi di ordine compulsivo, altrimenti non ne uscirai vivo!

 

#4 Consigli generali

In realtà la valigia perfetta è un misto di questi 3 metodi, in base ai capi che hai cerca di usare la tecnica più appropriata per sfruttare al meglio il poco spazio a tua disposizione e per non rovinare i vestiti. Alcuni suggeriscono di cominciare disponendo sul fondo le scarpe, in realtà è abbastanza indifferente, basta solo ricordarsi di mettere le scarpe dentro a dei sacchettini e di infilarli in valigia come tappabuchi. Gli altri tappabuchi per eccellenza sono calzini, mutande e intimo, usali per riempire gli spazi vuoti e fare in modo che il contenuto della valigia stia ben fermo. Metti sotto i jeans e i capi più pesanti, come felpe e giacche, e lascia in alto i capi più delicati, come gonne e camicie, in modo da evitare che vengano schiacciati troppo e che si stropiccino più di quanto faranno in ogni caso.

Sei hai apparecchi elettronici come pc, tablet o ebook mettili fra capi morbidi, in modo che eventuali urti siano ammortizzati dal resto dei vestiti, e mi raccomando non scordarti di prendere tutti i caricabatteria!

 

Con tutte queste dritte ormai non dovresti avere problemi a portarti in campus tutto il tuo armadio, e ora non mi resta che augurarti… BUONA VALIGIA!

Condividi questo articolo