Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

Chi parla meglio l’inglese in Italia?

Chi parla meglio l’inglese in Italia?

I nostri gesti sono tra i più famosi al mondo e spesso riusciamo a farci comprendere in modo efficace dalle culture più disparate. Ma, anche se ci dimostriamo capaci di comunicare con metodi alternativi, questo non deve frenare la nostra sete di conoscenza delle lingue straniere, che si attesta quasi ai minimi storici. Dall’ultimo rapporto sull’Indice di Conoscenza della Lingua Inglese EF EPI, la cui 9° edizione è stata rilasciata il 5 Novembre, l’Italia non risulta essere poi così ferrata sulla lingua franca per eccellenza.

Nonostante in Europa si registri il livello di conoscenza dell’inglese di gran lunga più alto rispetto a qualsiasi altra regione del mondo, il nostro amato stivale fatica a tenere il passo dei suoi vicini. L’Italia infatti quest’anno si classifica al 36° posto nella classifica mondiale, scendendo di ben due posizioni rispetto al 2018, con un punteggio EF EPI di 55,31, nelle ultime posizioni tra i Paesi di medio livello.

C’è chi sale…

A livello regionale, l’Emilia Romagna supera la Lombardia, prima classificata nel 2018, ottenendo così il titolo di miglior regione italiana dove si parla il miglior inglese con un punteggio di 57,45 che la fa rientrare nella fascia di livello medio di competenza. Notevole di merito anche la Basilicata che guadagna 1.3 punti riuscendo a passare dal livello molto basso a quello superiore.

Per quanto riguarda le città, Milano si attesta la città che parla l’inglese migliore, con un punteggio di 57,12, nonostante abbia però subito un calo dello 0,63 uscendo dal livello di competenza buono per passare a quello medio. La metropoli milanese è subito seguita da Torino che, superando la media della sua regione, si posiziona al secondo posto con un punteggio di 57,11.

…e chi scende

Generalmente, un punteggio più basso di competenza si registra nel sud Italia dove Puglia, Molise e Basilicata (nonostante il miglioramento dallo scorso anno), sono le regioni che presentano il livello più basso. Inoltre, quest’anno nessuna regione ha raggiunto un buon livello di conoscenza della lingua inglese, a differenza del 2018 quando Lombardia, Emilia Romagna, Friulia Venezia Giulia e Veneto rientravano nella fascia di livello superiore.

Come migliorare?

Per migliorare, possiamo trarre ispirazione dai Paesi che presentano un alto livello di conoscenza della lingua inglese. L’Olanda, prima classificata, ad esempio ha come abitudine quella di guardare serie TV e film in lingua originale, abituando così l’orecchio all’ascolto attivo della lingua inglese. Oltre ad un necessario investimento nell’istruzione, è necessario aumentare l’esposizione alla lingua inglese, elemento fondamentale per l’acquisizione di fiducia e sicurezza nelle proprie abilità linguistiche che manca nel nostro Paese.

Una soluzione può essere sicuramente quella di migliorare e perfezionare le proprie competenze e conoscenze con una vacanza studio o con un corso di inglese all’estero. In questo modo infatti si ha la possibilità di vivere 24h su 24h immersi nella lingua straniera, facendo così pratica giorno dopo giorno e acquisendo maggiore sicurezza nelle proprie abilità. In questo modo, perfezionando il proprio inglese, non miglioreranno solamente le prospettive future, sia personali che professionali, ma si contribuirà anche ad aiutare più in alto l’Italia, aiutandola ad ottenere il posto che le compete nel mondo.

Scopri come è facile migliorare il tuo livello di ingleseMaggiori informazioni

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Lingue