Storie dalle nostre scuole internazionali

Sara Zonza – La mia vita ad EF Academy

Mi chiamo Sara, ho 18 anni e frequento il secondo anno di IB alla EF Academy di Oxford. La mia avventura con EF Academy è iniziata circa 2 anni fa quando, quasi per caso, sono venuta a conoscenza della realtà delle Boarding Schools internazionali di EF. A partire da quel momento ho intrapreso un percorso che mi ha permesso di arrivare dove sono ora: ho superato il test iniziale e il colloquio orale con il quale hanno valutato il mio livello di inglese e grazie a tutta la mia volontà e la mia aspirazione ho abbandonato la mia comfort zone per costruirmi un futuro migliore.

Le mie giornate qui sono intervallate da momenti di svago e di studio quasi “matto e disperatissimo”. Questo anno e mezzo ad Oxford mi ha aiutata a maturare sia come studentessa che come persona: sono entrata in contatto con ragazzi e ragazze provenienti da tutto il mondo che mi hanno permesso di espandere i miei orizzonti e di conoscere culture e costumi diversi da quelli italiani. Sul piano scolastico, ho stravolto il mio metodo di studio passando da uno di tipo meramente mnemonico ad uno di tipo critico; difatti ho sviluppato capacità analitiche e comunicative nei confronti delle diverse discipline, quali storia e biologia, che mi hanno aiutata a comprendere meglio la realtà che mi circonda. Inoltre, grazie alle molte opportunità offerte sia dalla scuola che dalla città ho avuto la possibilità di scoprire il tessuto sociale inglese e le varie opportunità lavorative che questo può offrire.

Tra le diverse attività svolte offerte da EF Academy, Model United Nations (MUN) è quella che mi ha spronata a migliorare ogni aspetto di me: il fine di questo club è quello di avvicinare i giovani ad argomenti di attualità e rilevanza internazionale attraverso dibattiti nei quali ogni studente deve rappresentare una delle nazioni membro delle Nazioni Unite. Proprio quest’anno con la mia scuola abbiamo avuto la possibilità di partecipare ad una conferenza MUN organizzata dall’Università di Cambridge: grazie a questa ho migliorato le mie capacità oratorie mettendomi in gioco con altri studenti.

Fin dalla mia partenza ho deciso di investire molto tempo per realizzare il mio sogno universitario: studiare medicina ai massimi livelli in un’università inglese. Essendo la facoltà di medicina una delle più competitive, ho affrontato una preparazione molto lunga e meticolosa, nella quale sono stata supportata dai miei university guidance counselors. Questi mi hanno aiutata oltre le mie più elevate aspettative, dandomi un supporto sia accademico che psicologico. In aggiunta a ciò, ho deciso di fare delle esperienze lavorative all’ospedale di Oxford e nella mia città natale, al fine di immergermi in un ambiente lavorativo affine alla mia professione futura.

Dopo più di un anno nella famiglia EF Academy mi sento molto cresciuta e maturata. Vivere da sola mi ha reso assai indipendente in tutte quelle mansioni del quotidiano quali fare la lavatrice o sistemare la camera, ma al contempo mi ha insegnato ad assumermi le mie responsabilità e a prendere in mano la mia vita.

Dalla mia partenza mi porto dietro una frase a me cara di J.F.Kennedy: “il conformismo è il carceriere della libertà e il nemico della crescita”. Questa mi ha aiutata nel corso del tempo a capire che questa esperienza è stata una delle opportunità migliori che mi siano mai capitate.

 

Scritto da Sara Zonza, studentessa italiana al secondo anno IB, EF Academy Oxford

Condividi questo articolo