Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

10 parole difficili in inglese e come scriverle bene

10

Con pronuncia e grammatica, una delle sfide più grandi per chi vuole imparare la lingua inglese è il vocabolario. Anche se di solito non avete problemi con le parole nuove mentre parlate, dovendo scriverle nero su bianco le vostre abilità nello spelling potrebbero venire messe alla prova.

Benché sia una lingua bellissima e assolutamente fantastica (basta dare un’occhiata a questi 9 motivi per cui l’inglese è così importante), non è la più semplice dal punto di vista dell’ortografia. Curiose combinazioni di lettere vanno fuori controllo e la pronuncia non è sempre un valido indicatore dello spelling, per cui senza dubbio chi lo sta imparando (come anche un madrelingua) a volte può avere difficoltà a scrivere in modo corretto.

Abbiamo raccolto 10 parole inglesi tra quelle più complicate da scrivere e abbiamo aggiunto dei consigli per aiutarvi a non sbagliare più. Buona fortuna!

1. Necessary

Che sofferenza! Questa diavolo di parola si scrive con due c, con due s o con qualcosa tra le due? Risolvete l’enigma immaginandovi di mettere una maglietta con una manica. Non è facile, vero? Ovviamente no, perché è “necessary” (“necessario”) che una maglietta abbia un collo (la c!) e due maniche (le s!).

2. Stationary o Stationery

Queste due parole hanno significati completamente diversi: “stationary” significa statico, che non si muove, mentre “stationery” è l’insieme della cancelleria, come matite, gomme, fogli e buste. Ma come ricordarsi cosa indica ciascuna delle due? Prendete “-ERY”, l’ultima parte di “stationery”, come indizio: ora ricordate che “e” sta per “erasers and envelopes”, cioè gomme e buste, due elementi molto comuni di stationery! (cioé cancelleria)

3. Separate

Quando pronunciamo questa parola, suona come “seperate”. Invece, scriverla in questo modo è assolutamente sbagliato! Ora, per non commettere mai più questo errore, pensate a un grande ratto peloso. Questa è un’immagine che non vi toglierete dalla testa per un po’ di tempo! Quindi ricordate: c’è un ratto, “a rat” nella parola “separate”.

4. Affect vs effect

Queste omofone, cioè parole che suonano simili ma hanno spelling e/o significato diverso, creano confusione nelle composizioni scritte in tutto il mondo! Come ricordarsi quale usare? Prendete come guida la prima lettera di ogni parola. “Affects” inizia per “a” e si riferisce ad un’“azione”, mentre “effect” inizia per “e” e si riferisce ad una conseguenza, ad un effetto (“end”).

5. Embarassed

Vi sentite “embarrassed” (imbarazzati) perché non sapete scrivere correttamente questa parola? Non siete i soli! Questo è un altro esempio dei problemi causati dalle doppie. Questa volta, dobbiamo ricordare una doppia “r” e una doppia “s”. Per aiutare la memoria, immaginate un ragazzino imbarazzato per il modo terribile in cui canta la sorella e pensate “He goes really red when his sister sings” (“diventa tutto rosso quando la sorella canta”).

6. Compliment o Complement

Un “compliment” (complimento) è qualcosa di positivo che qualcuno dice ad un’altra persona, mentre un “complement” (complemento) è qualcosa che aggiunge o completa qualcos’altro (ad esempio, il formaggio è un buon complemento del vino). Per ricordare quale indica cosa, osservate la loro lettera centrale: l’opposto di un “compliment” è un insulto, mentre un “complement” esalta qualcos’altro.

7. Accommodation

Accidenti, un altro momento difficile dovuto alle doppie! Per tenere traccia delle due doppie in questa parola, provate ad immaginarvi mentre date un’occhiata alla stanza di un hotel di lusso, con due grandi letti. Dopo tutto, la “accommodation” (“sistemazione, alloggio”) migliore ha due letti doppi.

8. Rhythm

Ahh, “rhythm”. Che parola antipatica, priva di vocali e con più “h” del solito. Non siete i soli che pensano che sia strana a vedersi e difficile da ricordare. Ora, immaginate una pista da ballo piena di ballerini che si scatenano a più non posso e diventate dei professionisti dello spelling con questa semplice tecnica mnemonica:”Rhythm (il ritmo) helps your two hips move”.

9. Dessert vs desert

“Dessert” è fin troppo simile a “desert” (deserto) per la gran parte degli studenti di inglese… e anche per alcuni madrelingua! Quale parola ha la doppia “s”? Immaginatevi mentre vi concedete una sontuosa torta al cioccolato, una banana split o una dolce tentazione a vostra scelta. Ne volete ancora? Pensiamo di sì! Preparatevi ad aggiungere un’altra “s”: quando si tratta di dessert, ne vogliamo sempre un po’ di più.

10. dilemma

Con tutti questi dilemmi relativi allo spelling, è più che naturale imparare anche questa parola! Molto spesso succede che le persone dimentichino una “m” quando scrivono questa parola a trabocchetto. Voi prendetela e non lasciatevela mai scappare, ricordandovi che “Emma has a dilemma”.

Immagine a cura di Caleb Roenigk, Flickr / Creative Commons

Impara l'inglese con noiMaggiori informazioni