Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

Esame di Maturità 2019

Esame di Maturità 2019

Come è cambiata la maturità quest’anno

Siete in ansia per la prova di Maturità o semplicemente curiosi su tutti i cambiamenti del nuovo esame di Stato?

Di seguito una piccola guida per non farsi trovare impreparati e affrontare al meglio tutte le prove.

L’esame di maturità 2019 prevede due prove scritte e un colloquio orale.

PRIMA PROVA – Italiano

Per la prima prova, comune a tutti gli istituti, il Miur ha predisposto 7 tracce tra le quali potrai sceglierne secondo la tua sensibilità e le tue competenze. La prima prova si svolgerà per tutti Mercoledì 19 Giugno a partire dalle h8.30.

Avrai al massimo sei ore di tempo per finire, ma non potrai consegnare e uscire prima che siano trascorse almeno tre ore dall’inizio della prova.

Le tracce sono suddivise in 3 tipologie:

  • TIPOOGIA A: 2 tracce per l’analisi del testo
  • TIPOLOGIA B: 3 tracce per il testo argomentativo
  • TIPOLOGIA C: 2 tracce per il tema d’attualità

TIPOLOGIA A:

Per l’analisi del testo potrai scegliere tra due testi di prosa o di poesia.

Questi documenti saranno tratti da un’opera di un autore italiano vissuto nel periodo storico dall’Unità d’Italia in poi.

Su questa tipologia sarai valutato secondo tre parametri:

  • Comprensione
  • Analisi
  • Interpretazione ed approfondimenti

TIPOLOGIA B:

Per il testo argomentativo potrai scegliere tra due tracce, accompagnate da un documento o un estratto di testo, che tratteranno diversi ambiti.

Di seguito i possibili ambiti: artistico, letterario, storico, filosofico, tecnologico, economico, sociale.

In questa tipologia ti verrà chiesta un’interpretazione-comprensione del testo e la produzione di un testo argomentativo in cui dovrai esporre le tue riflessioni intorno alla tesi di fondo, sulla base di conoscenze pregresse.

TIPOLOGIA C:

Il tema d’attualità presenterà due tracce di temi vicini alle esperienze personali degli studenti e le questioni più rilevanti di cui si parla e si dibatte negli ultimi anni.

Per questa tipologia ti sarà richiesto di essere informato sull’attualità nazionale ed internazionale ed essere aggiornato tramite ogni mezzo di comunicazione.

Per svolgere l’elaborato potrai contare sui documenti proposti dal Miur ma sopratutto dovrai essere informato sull’attualità grazie a quanto studiato durante il tuo percorso scolastico e appreso tramite ogni mezzo di comunicazione.

SECONDA PROVA

La seconda prova si svolgerà Giovedì 20 Giugno, sarà una prova multidisciplinare.

Le discipline trattate saranno quelle caratterizzanti il tuo indirizzo di studi e le ore a disposizione cambieranno a seconda del tipo di scuola che frequenti: al liceo classico la prova sarà di latino e greco, al liceo scientifico matematica e fisica, per gli istituti tecnici o professionali le prove saranno relative all’ambito del proprio indirizzo.

ORALE

L’ultima prova della maturità prevede un colloquio con la commissione d’esame.

La commissione sarà formata da 3 commissari interni (i tuoi stessi professori), 3 commissari esterni e il presidente di commissione.

Durante la riunione preliminare la commissione dovrà individuare i criteri alla base della scelta e la tipologia dei materiali da inserire nelle buste dell’orale per favorire la trattazione dei nodi concettuali delle diverse discipline.

I materiali nelle buste potranno essere testi, documenti, problemi, progetti etc.

Il colloquio comincerà quindi con l’analisi e il commento di questi materiali dai quali si svilupperà una più ampia discussione multidisciplinare.

Esplora ed impara con EFMaggiori informazioni

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Cultura