Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

Le 8 migliori città del mondo per i buongustai

Le 8 migliori città del mondo per i buongustai

Quando si viaggia, si vive o si studia all’estero, immergersi in una nuova cultura è una parte essenziale della propria esperienza. Esplorare una nuova terra, la sua storia, le persone e le tradizioni crea una confusione di consistenze, panorami e sapori. E dato che il cibo è una parte così importante della nostra vita, non c’è dubbio sul fatto che gran parte di ciò che impariamo su un nuovo Paese arrivi a noi attraverso la sua cucina.

Qui abbiamo raccolto le nostre 8 città preferite affinché i buongustai le possano provare, buen provecho!

1. Melbourne

Nella capitale gourmet dell’Australia, aspettatevi di trovare portate provenienti da ogni parte del mondo. Grazie a una ricca storia di immigrazione alla fine del XIX secolo e all’inizio del XX, Melbourne possiede distretti alimentari dedicati al meglio di Europa, America Latina, Asia e Africa. Dirigetevi verso Londsdale Street per provare irresistibili assaggi di cucina greca, Lygon Street per gustare quella italiana, o la più antica Chinatown australiana intorno a Little Bourke Street, dove molti ristoranti sono aperti dal 1860.

2. Berlino

Per molti, il currywurst riassume il panorama alimentare di Berlino in una piccola e saporita scatola (e la battaglia per il titolo di “migliore currywurst di Berlino” vede fronteggiarsi il Curry 36 di Kreuzberg e il Konnopke Imbiss di Prenzauler Berg), ma non dimenticate la ricchezza delle opzioni di cucina turca e medio-orientale che hanno reso la capitale tedesca la propria orgogliosa patria. Iniziate visitando il Turkenmarkt (un mercato all’aperto turco) per toccare con mano prodotti freschi, spezie e pane turco. Oltre a questo, Berlino vanta alcuni dei ristoranti più hippy (e più convenienti!) del mondo, dall’hamburger vietnamita alla fantastica cucina fusion asiatica.

3. Madrid

Gli spagnoli amano la convivialità per una ragione: la loro cucina è invitante e abbondante! E Madrid offre tentazioni per le papille gustative dei turisti in ogni parte di questa città di terracotta. Dopo aver provato le imperdibili tortillaespañola e churros con chocolate, cercate l’abbondante stufato cocido madrileño, ma anche un bocadillo de calamares (un sandwich di calamari fritti con pane croccante) e qualunque cosa in cui ci sia il bacalao (merluzzo in pastella). Durante il week end o per una sera, coccolatevi con le tapas lungo La Cava Baja e La Cava Alta, due strade di bar e ristoranti situate nel quartiere di La Latina.

4. Roma

La cucina italiana è senza dubbio una delle più famose del mondo, tanto che un buongustaio in viaggio in Italia commetterebbe un errore a non esplorare la capitale della nazione, Roma. Cercate la pizza bianca, i fiori di zucca, la carbonara (provatela da Danilo o Roscioli in centro città) e la pizza alla romana (iniziate la vostra ricerca della migliore dal Pizzarium di Prati). Per ristoranti al di fuori delle aree turistiche, dirigetevi verso i quartieri di Testaccio e Trastevere, senza dimenticare di includere una sosta ai mercati, tra cui quello del pesce di Trastevere.

5. Seattle

Situata proprio accanto allo splendido panorama di Puget Sound, Seattle tenta i viaggiatori con pesce, caffè, ciliegie, barbecue e delizie internazionali. Il pesce (mitili, vongole, ma soprattutto ostriche) sono tutte sulla lista delle cose da provare della gente del posto, quindi unitevi a loro in fila per una porzione di zuppa di vongole al Pike Place Market o per un piatto di attraenti ostriche presso The Warlus and the Carpenter (Al 4743 di Ballard Ave). Altri deliziosi e decisamente sostanziosi pasti tra cui scegliere includono gli hamburger di suino arrostito e il pollo e waffle.

6. Dublino

Con ogni boccone accompagnato dal dolce accento dei locali e dalla promessa di verdi colline, Dublino è proprio una coccola. Cosa aspettarsi? Pensate al comfort food, come rotoli di salsiccia, fish and chips (merluzzo impanato e patatine fritte), ostriche e Guinness, pane lievitato, sanguinaccio e stranezze irlandesi come il gelato al sale marino! Quando siete a Dublino, cominciate la domenica con un brunch al Pepperpot Café (Powerscourt Town House), quindi fate un giro da Hatch&Sons o da Pig’s Ear per fare la conoscenza della cucina irlandese tradizionale. Avete mezza giornata libera? Prendete il treno per Howth e gustate il pesce freschissimo dei piatti nello stile delle tapas presso il ristorante Octopussys. Una pinta o tre (o una tazza di the!) vi regaleranno una piacevole fine di giornata.

7. Tokyo

Fresco, gustoso e artistico, il cibo giapponese svetta sulla lista dei preferiti di molti e quando vi trovate a Tokyo la promessa di un buon pasto non è mai troppo lontana. Tra sushi, unagi, tempura, shabu-shabu e okonomyaki, avrete l’imbarazzo della scelta. Provate il ramen (noodles a base di uova) di Ramen Street presso la famosissima Tokyo Station, o procuratevi qualche semplice e informale assaggio di yakitori presso gli stand di street food di Yarakucho. Avete voglia di qualcosa di più avventuroso? I viaggiatori intrepidi resteranno a bocca aperta davanti alle aste del tonno e ai ristoranti di pesce del mercato di Tsukiji Shijo.

8. Lima

Appassionati di cucina diretti in Sud America? Lasciatevi guidare dal Perù! Nella città di Lima, circondata dall’oceano, assaggiate il ceviche (pesce crudo affettato e marinato con succo di limone, servito con chili, patate dolci e mais bianco), tiradito (pesce crudo) e nikkei (cucina peruviano-giapponese fusion) prima di passare ad altre delizie peruviane come il tacu-tacu, lomo salteado, ajì de gallina e causa. Per il pesce, iniziate da La Red (Avenida La Mar, Miraflores), Puto Azul (Avenida Primavera, Surco) e per assaggiare la cucina fusion italiana, provate le meraviglie di Los Banchiche (Avenida La Paz, Miraflores).

Esplora il mondo con noiMaggiori informazioni

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Cultura