Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

PREPARAZIONE DA MANUALE DEL VOSTRO PROSSIMO VIAGGIO

PREPARAZIONE DA MANUALE DEL VOSTRO PROSSIMO VIAGGIO

La vostra prossima grande avventura è dietro l’angolo, ma prima di decollare, ricordate di prepararvi nel modo giusto e di fare tutto quello che farebbero i professionisti (di viaggi) più esperti. Ecco i 10 consigli migliori:

1. CONOSCERE LE REGOLE

A seconda di dove state andando, le regole riguardanti quanto tempo i turisti possono trattenersi possono variare di molto. Assicuratevi di conoscere le regole e di avere il giusto permesso (se richiesto). Verificate anche che il vostro passaporto sia valido per almeno sei mesi dopo la data prevista del vostro rientro, dato che molti Paesi lo richiedono. E, in ultimo, controllate quali sono le vaccinazioni necessarie per viaggiare in sicurezza, basta una veloce ricerca su Google e una visita al vostro dottore vi darà le informazioni (e i vaccini!) di cui avete bisogno. E ricordate: se state viaggiando in un Paese esotico, per un safari, ad esempio, pianificate le vostre vaccinazioni con qualche mese in anticipo: alcuni vaccini hanno bisogno di essere somministrati più di una volta prima della partenza.

2. RESTARE CONNESSI

Penso che ci siamo passati tutti. Sapete, quando la batteria del vostro telefono è scesa al 4% durante una conversazione che potrebbe cambiare la vostra intera vita e voi iniziate a scrivere sempre più in fretta per dire tutto quello che volevate prima che il vostro telefono muoia. Non è una bella sensazione e l’unica salvezza in questo caso è il caricabatteria. Assicuratevi di avere sempre con voi un caricabatteria e un adattatore, in modo da poter caricare tutti i vostri dispositivi essenziali ovunque siate nel mondo.

3. AVERE UNA MAPPA

Se state viaggiando con un dispositivo iOS o Android, non dovrete più preoccuparvi di perdervi. Questo perché Google ha permesso agli utenti sia di Android che di iOS di salvare le mappe offline per potervi accedere senza aver bisogno di una connessione a internet (dite addio alle costose tariffe del roamming). Potete salvare regioni grandi come l’area metropolitana di Parigi e fino a 6 mappe nello stesso momento. Se sapete già quali città visiterete durante il vostro viaggio, fatevi un favore e scaricate le mappe prima di partire.

4. ADATTARSI AL LUOGO

E a proposito di telefono…se rimarrete nello stesso luogo per un periodo di tempo più lungo, vale la pena investire in una Sim card locale. Vi permetterà di rimanere in contatto con i vostri amici (del luogo), chiamare un taxi e usare internet per le vostre ricerche senza preoccuparvi dei costi del roaming o del wifi. Ma ricordatevi di portare con voi un telefono sbloccato, perché non riuscirete a installare una sim locale su uno bloccato.

5. FARE LE PEROPRIE RICERCHE

Assicuratevi di fare le vostre ricerche prima di partire. Quasi tutte le città, anche le più piccole, hanno un sito web del luogo che riporta gli eventi in programma per i mesi seguenti; anche l’edizione locale di giornali come TimeOut sono un’ottima risorsa. E non esitate a chiedere consigli agli amici o ad amici di amici tramite i social media, sarete sorpresi da quante persone sono più che felici di codividere consigli sulla propria amata città. Più ricerche fate, più sarete preparati (ed eccitati!).

6. INIZIARE A FARE NETWORKING

Se partite da soli ma non volete per forza passare tutta la vacanza per conto vostro, iniziate a fare networking e a creare contatti prima di partire. Informate del vostro itinerario il maggior numero di persone possibile iniziando a tenere un blog (Turblr è una buona scelta e permette di utilizzare gli hashtag per la vostra destinazione, ad esempio) e contattando i vostri amici o amici di amici via Facebook o Instagram. Lo ripetiamo, molte persone vi daranno volentieri i loro consigli e vi incontreranno per un caffè se siete in zona.

7. TROVARE, FOTOGRAFARE, SALVARE, MOSTRARE

Permettetemi di tirare a indovinare. Probabilmente farete migliaia di foto durante il vostro viaggio. Ogni nuova città, ogni serata a bordo piscina, ogni cappuccino della mattina e ogni monumento storico sono materiale fantastico per il vostro account Instagram. Caricatele sul vostro blog, o create una galleria online di foto con Flickr o Snugmug.

8. IMPARARE IL LINGUAGGIO LOCALE

Essere in grado di comunicare con le persone del luogo è la chiave per stringere amicizie e sentirsi a casa in una nuova città (anche se vi tratterrete solo pochi giorni). Non è necessario che parliate fluentemente, ma conoscere qualche frase di base vi aiuterà molto e più ne sapete e meglio sarà, ovviamente. Prima di partire, comprate un frasario (non costano molto e sono leggeri e facilmente trasportabili) e studiatelo un po’. Essere in grado di chiamare un taxi, fare la spesa nel mercato locale o spiegare le vostre allergie a un dottore che non parla inglese potrà letteralmente salvarvi la vita, credetemi!

9. PORTARE DEI CONTANTI

A meno che stiate andando in Svezia, dove il governo aspira ad una società senza contanti, la realtà in molti Paesi, specialmente quelli meno sviluppati, è ancora quella in cui “regnano” i contanti. Non volete ritrovarvi nella pessima situazione in cui non siete in grado di pagarvi da mangiare, il trasporto o l’alloggio perchè non ci sono sportelli per prelevare nella zona, quindi fate in modo di avere con voi una somma sufficiente prima di partire. Ma fate attenzione ai borseggiatori: non lasciate mai i vostri soldi in un unico posto e non lasciateli mai sul letto quando uscite dalla stanza d’albergo.

10. FARE LE VALIGIE COME UN PROFESSIONISTA

Non c’è niente di più fastidioso di trascinarsi dietro un borsa enorme piena di cose che probabilmente non indosserete e non avere posto per portare a casa nessuna delle bellissime cose che avete comprato senza pagare per il peso aggiuntivo sul vostro volo di ritorno. Per evitare questa situazione, assicuratevi di padroneggiare una delle parti più essenziali (e meno divertenti) della preparazione da manuale di un viaggio. Scegliete il bagaglio a mano se state partendo per un fine settimana o per trascorrere una settimana o meno in qualche città, arrotolate i vostri vestiti invece di piegarli e rivalutate ogni oggetto e indumento che avete messo in valigia prima di chiuderla, potete farcela con molto meno di quello che credete. Per un’intera lista dei nostri consigli per fare i bagagli, date un’occhiata a questo articolo.

E ora che avete finito i preparativi e siete pronti per partire, Buon voyage! Buon viaggio! Have a nice trip! Trevlig resa! Buon Viaje!

Viaggia con noiMaggiori informazioni

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Viaggi