Storie dalle nostre scuole internazionali

10 benefici delle classi di piccole dimensioni

Nelle scuole EF Academy la maggior parte delle classi ha un rapporto studenti-insegnanti molto basso, esattamente di 15:1. Le classi di piccole dimensioni e i docenti competenti e qualificati fanno sì che gli studenti possano ottenere il massimo dal programma che stanno seguendo. Continua a leggere per scoprire quali sono i vantaggi delle classi di piccole dimensioni e perché noi ad EF Academy crediamo che questo aspetto sia parte integrante di un’educazione di prima classe.

  1. Ogni studente viene notato

In una classe più piccola, è più difficile per uno studente nascondersi ed essere lasciato indietro. Avere meno studenti implica che ognuno di loro viene seguito e riceve attenzioni dall’insegnante, e fa sì che vengano incoraggiati a partecipare esprimendo la loro opinione.

  1. Si ottengono risultati migliori

Diverse ricerche hanno provato che gli studenti della scuola superiore che sono in classi piccole hanno voti più alti e vanno meglio agli esami d’ammissione per l’università.

  1. L’apprendimento è maggiore

Non solo gli studenti imparano di più in classi piccole, ma apprendono anche più velocemente. E questo significa che il programma scolastico viene affrontato più rapidamente. I ragazzi imparano di più anche perché gli studenti si sentono a loro agio a condividere le loro opinioni e a rispondere alle domande, il che giova a tutti.

  1. I professori possono insegnare più facilmente

Docenti che hanno in classe pochi studenti hanno più possibilità di osservare e valutare la classe nel suo insieme, ma anche gli studenti come individui. L’insegnamento è migliore anche perché i ragazzi hanno maggiore possibilità di interagire spontaneamente in classe.

  1. Le classi diventano delle vere e proprie comunità

Con meno studenti in ogni classe, i ragazzi possono legare di più con i loro compagni e sono così più a loro agio nel condividere le loro idee e le loro opinioni. Questi legami diventano poi amicizie durature. In una scuola internazionale, i ragazzi imparano a conoscere e a rispettare persone che hanno una cultura diversa e vengono da nazioni diverse, ed è davvero importante in questo mondo globalizzato.

  1. Ci sono più opportunità di partecipare

Gruppi più piccoli significa che ci sono meno voci e ciò implica che i ragazzi presenti hanno più possibilità di farsi sentire in classe. Hanno così modo di sfruttare le conoscenze acquisite mentre partecipano alle discussioni ed esprimono la loro opinione.

  1. Focus sull’apprendimento

In un contesto di apprendimento con un numero di studenti limitato, gli insegnanti possono dedicare più tempo a spiegare le nozioni e sprecarne meno a richiamare l’attenzione di chi è distratto. I docenti possono così soddisfare i bisogni di tutti i ragazzi, anche se hanno stili di apprendimento diverso e così facendo si assicurano che tutti siano coinvolti e stiano capendo.

  1. Più feedback

Gli insegnanti hanno più tempo per ottenere maggiori feedback e lavoraci su, assicurandosi che ogni studente capisca gli argomenti trattati, riceva l’aiuto di cui ha bisogno e sviluppi il suo potenziale.

  1. Studenti e docenti possono lavorare insieme individualmente

Ad EF Academy spesso gli studenti possono richiedere sessioni individuali con gli insegnanti, questo dà ai professori la possibilità di fornire istruzioni e consigli personalizzati, e gli studenti ricevono la completa attenzione del loro docente.

  1. Le idee vengono condivise

Avendo meno ragazzi in classe, c’è più tempo per ognuno di loro di condividere le proprie idee, esprimere le proprie opinioni, spiegare il proprio punto di vista e su cosa esso si basa, il che arricchisce ancora di più la loro formazione internazionale.


Vuoi trarre il massimo dalla tua esperienza di scuola superiore?

Scopri di più sulla nostra realtà Visita EF Academy

Condividi questo articolo