Storie dalle nostre scuole internazionali

5 modi per smettere di procrastinare

Come teenager ci viene chiesto di dedicare il nostro tempo agli studi, alle attività extra curricolari, allo sport, alla famiglia e ai cambi adolescenziali. È come se fossimo tutti CEO di un’azienda di Fortune 500, quindi davvero non possiamo essere biasimati se ogni tanto perdiamo la bussola. Gli studenti di norma procrastinano quando si sentono sopraffatti, hanno tante distrazioni attorno, mancanza di motivazione o semplicemente non hanno voglia di cominciare a studiare. Non importa quale sia la causa scatenante, qui ci sono 5 semplici modi per smettere di rimandare continuamente gli impegni.

  1. Segui uno schema – avere la tua giornata pianificata è importante quanto la lista della spesa al supermercato. Ti aiuta ad essere più organizzato e ti dà un’idea di quanto ci vorrà per eseguire ogni attività. Chiaramente, seguire lo schema che ti sei costruito è importante quanto scriverlo, altrimenti non avrebbe nemmeno senso farlo. Per mantenere alta la tua motivazione, ti consiglio di premiarti ogni volta che spunti qualcosa dalla tua lista di cose da fare, che sia dopo una settimana o dopo un mese.
  2. Spezzetta ogni compito – non importa quanto possa sembrare enigmatico un compito, spezzettalo in piccole parti , in questo modo sembra tutto molto più comprensibile e fattibile. Invece di stressarti sulla data di scadenza, è sempre una buona idea avere tanti piccoli compiti che 2 o 3 compiti giganti.
  3. Stai lontano dalle distrazioni – Se sai che hai del lavoro da fare, cerca di minimizzare tutte le possibili distrazioni come laptop e telefono. Vai a sederti in un ambiente tranquillo dove non ti può disturbare nessuno. Ti aiuterà tantissimo a concentrarti meglio e più a lungo.
  4. Porta a termine ciò che inizi – non alzarti dalla sedia finchè non hai finito ciò che ti eri prefissato. Se ti viene fame o i tuoi amici ti chiamano, finisci prima di tutto quello che stai facendo e poi premiati prendendoti una pausa. Una volta che il flusso della concentrazione viene spezzato, è difficile riprendere il ritmo, fidati!
  5. Trova un amico che studi con te – la compagnia di un amico procrastinatore, aiuterà entrambi a tenervi sotto controllo vicendevolemnte e assicurarvi di seguire i vostri schemi. È un win-win!

Scritto da Ansh Anand, studente al primo anno di IB Diploma presso EF Academy New York.

Condividi questo articolo