Storie dalle nostre scuole internazionali

Borse di studio universitarie: cosa sono, come richiederle e perchè – parte 2

BORSE DI STUDIO SPORTIVE IN USA

L’istruzione universitaria è molto costosa – specialmente negli Stati Uniti – quindi non c’è da meravigliarsi se le borse di studio sono molto richieste. Essere ben informati su quali opportunità ci sono, sul perchè le università offrono borse di studio e su come puoi massimizzare le tue possibilità di ottenerne una, ti aiuterà ad affrontare al meglio questa parte del processo di ammissione all’università.

Questa è una serie di tre articoli che abbiamo deciso di scrivere per parlare delle borse di studio per merito e di quelle sportive in USA e UK. Puoi leggere qui il primo articolo.

COSA SONO LE BORSE DI STUDIO SPORTIVE

Analogamente alle classiche borse di studio per merito che vengono offerte a quegli studenti che si distinguono per il loro curriculum accademico, le borse di studio sportive vengono offerte dalle università americane a quegli studenti che spiccano non solo per il merito scolastico, ma anche per le loro prestazioni sportive. Ovviamente la media dei voti di uno studente e i punteggi dei test sono importanti tanto per una borsa di studio sportiva quanto per una borsa di studio di merito accademico.

Le università con programmi di atletica fanno parte della National Collegiate Athletic Association (NCAA), che organizza le università in tre divisioni conosciute semplicemente come Divisioni 1, 2 e 3. Le università di divisione 1 sono in genere le più grandi, attraggono i migliori atleti e ricevono la maggior parte dell’attenzione mediatica. Le università della Divisione 2 sono più piccole e generalmente offrono borse di studio sportive parziali. Le università di Divisione 3 sono i più piccoli tra gli istituti NCAA e tendono ad essere facoltà umanistiche le quali non offrono borse di studio se non quelle basate sul reddito. Neanche le università appartenenti all’Ivy League offrono borse di studio sportive.

COME FUNZIONA IL PROCESSO DI SELEZIONE PER UNA BORSA DI STUDIO SPORTIVA IN USA?

Il processo di borsa di studio atletica inizia con il recruitment. Nella maggior parte dei casi è l’allenatore universitario che durante le partite, tornei e competizioni, individua un possibile buon candidato e successivamente contatta il liceo dello studente per vedere se sia qualificato accademicamente o meno. A questo punto l’allenatore solitamente contatta lo studente, lo invita a fare un tour dell’università e a incontrare gli altri atleti della squadra. È importante tenere presente che solo perché uno studente viene reclutato non significa che sia l’unico ad essere stato preso in considerazione per la borsa di studio: infatti un allenatore, durante il processo di selezione, potrebbe reclutare anche più di uno studente.

La fase di recruitment inizia ufficialmente il 1° luglio del penultimo anno di liceo, tuttavia gli studenti possono scegliere di contattare gli allenatori anche prima di quel momento, in modo che gli allenatori possano iniziare a osservarli fin da subito. Per frequentare l’università negli Stati Uniti, oltre ad essere un atleta di spicco con un grande potenziale, uno studente dovrà anche dimostrare eccezionali abilità nell’inglese e avere eccezionali risultati accademici.

Le borse di studio sportive possono essere di diversi importi: la copertura delle tasse universitarie può essere parziale o totale. Sicuramente il livello di abilità dello studente è un fattore determinante della quota: ad un atleta particolarmente dotato potrebbe essere offerta una borsa di studio completa, anche se nella maggior parte degli sport, l’allenatore cerca sempre di distribuire i fondi che ha a disposizione a tutta la squadra. La NCAA limita il numero di borse di studio che possono essere assegnate, quindi un allenatore può offrire una borsa di studio per circa il 25 percento delle tasse scolastiche.

E SE NON SONO UN CITTADINO AMERICANO?

Per le università non fa nessuna differenza dare una borsa di studio a uno studente americano piuttosto che a uno studente internazionale in quanto i fondi per le borse di studio sportive provengono direttamente dalla scuola e non dal Governo.

Quindi in definitiva essere uno studente internazionale non è da considerarsi nè un vantaggio nè uno svantaggio, anche se, nel caso in cui un coach volesse implementare la diversità all’interno del suo programma sportivo, essere uno studente straniero potrebbe far guadagnare punti.

Ciò che è certo è che, a parte la media dei voti e buoni punteggi agli esami, l’unica cosa che conta davvero per gli allenatori del college, è trovare un giocatore che abbia avuto successo in una squadra e che sia stato un eccellente giocatore o addirittura un capitano.


 

Ottimi risultati IGCSE, IB e A-Level sono la base per poter presentare una valida candidatura per l’università. I nostri insegnanti e tutor di orientamento universitario usano la loro vasta esperienza e conoscenza per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi sia nel nostro liceo privato che dopo.

La preparazione universitaria a EF Academy Scopri di più!

Condividi questo articolo