Storie dalle nostre scuole internazionali

Ragione o intuito? – Da che parte stai?

Ciao a tutti! Sono Emily Torner, studentessa al primo anno di IB Diploma presso EF Academy Oxford, e ti voglio raccontare di due partecipanti estremamente attivi nel dibattito di ieri. A differenza degli altri ragazzi, Jakob e Alessandra non hanno discusso au quale argomentazione fosse quella giusta e quale quella sbagliata, invece hanno discusso su qual è il modo migliore per sapere se qualcosa è giusto o sbagliato: diamo retta all’intuito o alla ragione?

Gli studenti dell’IB Diploma hanno una materia core chiamata Theory of Knowledge (TOK). Questo corso è dedicato alla riflessione su come giungiamo a certe conclusioni in alcune aree della conoscenza.

Durante il TOK noi studenti cerchiamo di analizzare alcune situazioni reali e da queste creiamo delle “knowledge questions“. Che si tratti di un leader politico oppressivo o di un errore interpretativo che ha scatenato una guerra, il TOK va ad analizzare i processi della conoscenza che hanno causato questi avvenimenti.

Martedì mattina abbiamo analizzato il tema dei test chimici sugli animali e la “knowledge question” che ci siamo posti è stata: quale percorso della conoscenza è il più affidabile per esaminare questo argomento? L’intuito o la ragione?

Alessandra si è schierata a favore della ragione e Jakob a favore dell’intuito. Queste sono le loro riflessioni:

Jakob Abeler (primo anno di IB Diploma) riflette:

Questa mattina ha rappresentato una vera sfida per me: non solo ho fatto una presentazione davanti a tutta la scuola, ma anche su un argomento complesso. Normalmente, nei dibattiti discutiamo su ciò che è giusto o sbagliato, ma in questo caso sia io che Alessandra concordavamo sul fatto che fare test chimici sugli animali fosse sbagliato!

Il fulcro del dibattito è stato “perchè” pensavamo fosse sbagliato. Io, in questo caso, sono stato a favore dell’intuito contro la ragione.

Il dibattito è stato molto complicato perchè normalmente io mi schiererei a favore della ragione come metodo di conoscenza più affidabile. Dopo averci pensato un po’, però, ho capito come spesso io mi basi sull’intuito per fare molte scelte.

Un altro aspetto difficile del dibattito è stato estrarre una knowledge question da una situazione di vita reale. Riflettendoci sempre di più, sono riuscito a pensare in maniera meno superficiale alla situazione degli animali e aconcentrarmi sui “meccanismi” del pensiero.

Io ti consiglio fortemente di partecipare alle assemblee, perchè non solo ti potrai confrontare con sfide insolite, ma potrai anche capire come superarle.

Alessandra di Nicola (primo anno di IB Diploma) riflette:

La prima volta che mi hanno chiesto di partecipare al dibattito ero molto ansiosa e il mio primo pensiero è stato quello di rifiutare, ma alla fine del discorso che ho fatto mi sono sentita davvero grata dell’opportunità che mi era stata data.

In primo luogo, prepararti per un dibattito in assemblea è uno dei modi migliori per approfondire un tema scolastico o un tema attuale; in secondo luogo, partecipare ti dà la possibilità di metterti alla prova e dimostrare a te stesso che sei in grado di fare un discorso davanti a tante persone in una lingua che non è la tua e magari anche su un tema di cui prima non sapevi molto!

Il dibattito di oggi riguardava il TOK e le vie della conoscenza, che è un argomento nuovo per me, quindi mi è stato molto utile vederlo applicato ad una situazione reale. Ti voglio dare un consiglio: prendi tutte le opportunità che la scuola ti offre.


Il TOK è uno tra i componenti principali dell’International Baccalaureate Diploma, il quale gode di fama mondiale ed è progettato per quegli studenti che ambiscono a creare un curriculm ampio e interessante, che aiuti loro a sviluppare tutte le competenze necessarie ad assicurarsi un posto in Università prestigiose. Grazie all’impareggiabile internazionalismo di EF Academy, i nostri studenti vivono sulla loro pelle la filosofia dell’IB ogni singolo giorno.

Scopri di più sul programma IB Visita EF Academy

Condividi questo articolo