Storie dalle nostre scuole internazionali

Sara Zonza – Da EF Academy Oxford alla University of Leeds

Ciao! Mi chiamo Sara e faccio parte della comunità di EF Academy. Nel maggio 2018, dopo due anni di duro lavoro, ho ottenuto l’IB Diploma ad EF Academy Oxford ed ora frequento il primo anno di medicina all’università di Leeds.

Raccontaci della tua esperienza ad EF Academy.

La decisione di intraprendere un percorso di studio all’estero è stata dettata dalla voglia e dalla determinazione di ampliare i miei orizzonti in ambito scolastico e sociale e Oxford, città conosciuta a tutti per il suo valore, sembrava un posto ideale per far avverare i miei sogni. Nei due anni trascorsi ad EF Academy sono cambiata tanto sia come studentessa che come ragazza/futura donna. Per quanto riguarda l’ambito scolastico, l’Inghilterra è molto diversa dall’Italia: puoi scegliere le materie da studiare ( nel mio caso tre a livello alto e tre a livello medio) e si studia in maniera più critica e riflessiva, al contrario dello studio mnemonico tipico delle scuole italiane. Questo cambiamento mi ha aiutato a sviluppare un senso critico nei confronti del mondo che mi circonda. EF Academy, inoltre, mi ha aiutato a crescere come ragazza poiché ho sviluppato un senso di autonomia e indipendenza. Stare lontano da casa per qualche mese non è mai facile ma, il fatto di essere a contatto con ragazzi che provengono da tutto il mondo (Francia, Stati Uniti, Corea, Brasile e molti altri ancora), mi ha aiutato molto ad ambientarmi in un Paese diverso dall’Italia. Il fatto di venire tutti da nazioni diverse mi ha inoltre permesso di imparare nuove culture e tradizioni a me totalmente estranee.

Come mai hai scelto EF Academy? E come ti ha aiutato nel processo di ammissione universitaria?

Una delle più importanti ragioni per cui ho deciso di andare in Inghilterra è stata il voler studiare medicina all’estero. La mia passione per medicina c’è sempre stata: è difficile indicare un momento preciso; da quando ero piccola io ho sempre detto che da grande avrei fatto il medico. Ora sono proprio dove volevo essere: al mio primo anno di medicina. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza lo staff di EF Academy ed in particolare il professor Cy Webber che mi hanno aiutato durante il percorso di ammissione. Durante l’anno ho seguito lezioni extra per prepararmi al meglio al test e all’interview (colloquio) ed ho fatto diverse esperienze di lavoro all’ospedale di Oxford e di Southampton e anche nella mia città natale. Il supporto che mi è stato dato non solo era di tipo accademico ma anche psicologico: il desiderio di far bene era molto e, se devo ammetterlo, qualche lacrima di ansia e pressione c’è stata. Nonostante abbia iniziato l’università da poco mi sto trovando molto bene e tutte le cose che ho imparato ad EF Academy mi stanno servendo molto sia ad ambientarmi in una nuova città sia nello studiare ad un ritmo diverso.

Quali consigli vorresti dare a chi vuole fare un’esperienza all’estero?

Il mio consiglio a tutti voi è non farvi scappare nessuna occasione. Se avete la possibilità di fare un’esperienza all’estero, fatela: vi aiuterà a crescere.

Quali consigli ti senti di dare ai nuovi studenti di EF Academy?

 

Ai nuovi studenti di EF Academy: godetevi ogni attimo della vostra avventura. Divertitevi, esplorate l’Inghilterra e studiate anche (l’IB diploma non è facile, ve lo assicuro!). Le difficoltà ci saranno ma non abbiate paura di chiedere aiuto: tutti gli studenti saranno nella vostra stessa situazione. Guardando indietro a questi due anni non cambierei nulla di tutto quello che ho fatto ad EF Academy e questa esperienza me la porterò sempre nel cuore.

 

Scritto da Sara Zonza, Alumni italiana ad EF Academy Oxford, classe 2018.

Condividi questo articolo