Storie dalle nostre scuole internazionali

Future Friday con Daria Tkalina

Daria Tkalina si è diplomata ad EF Academy Oxford nel 2016 e da allora frequenta la facoltà di comunicazione presso la University of Amsterdam. Scopriamo esattamente cosa sta facendo adesso Daria:

Nome completo: Daria Tkalina

Età: 20

Stato provenienza: Russia

Lingue parlate: Russo, Ucraino, Inglese, Spagnolo

EF Academy campus: Oxford

Programma: IB

Anno diploma: 2016

Club Preferito: Children in Need  

Lezione/material preferita: Teatro e Fisica

Università: University of Amsterdam

Posto di lavoro: al momento sta decidendo se accettare un’offerta per lavorare da Tesla.

Come mai hai deciso di frequentare la EF Academy?

Avevo già frequentato un corso estivo con EF che mi ha permesso di visitare diverse parti dell’Inghilterra. Quindi quando ho finito la scuola in Russia ho deciso di andare all’estero, sono andata ad un incontro di EF Academy a Mosca in cui parlavano dell’IB e dell’A-Level.

Alla fine ho deciso di fare l’IB perchè aveva un respiro più ampio rispetto all’A-Level, e ho deciso di andare a Oxford perchè la mia famiglia non voleva che andassi a vivere troppo lontano.

Qual è il ricordo più bello della tua esperienza ad EF Academy?

Penso sia stato quando si è svolto il festival di Children in Need. Quando siamo andati nella sala riunioni quella mattina tutti gli insegnanti erano vestiti da supereroi, è stato esilarante. Ed era per una buona causa  perchè era un evento per raccogliere fondi per i bambini in Africa e gli insegnanti erano travestiti così per rappresentare i “superpoteri” che noi abbiamo per cambiare la vita di questi bambini.

Cosa hai trovato di stimolante e di impegnativo durante il tuo IB?

La cosa più emozionante dell’IB è stata che mi ha permesso di frequentare i corsi che desideravo fare e che potessi sceglierli da sola, mentre prima in Russia dovevo studiare 25 materie che non avevo potuto scegliere. Quindi anche se non ero davvero appassionata di chimica dovevo comunque studiarla, anche se avrei preferito approfondire di più fisica, cosa che ho potuto fare con l’IB. La scuola era decisamente più stimolante.

La cosa più difficile da affrontare è stata la distanza con la mia famiglia, dal momento che per venirmi a trovare avevano bisogno di un visto e qundi non potevano venire spesso. Ma per quanto riguarda i miei studi sono stata contenta di tutto.

Che consiglio daresti agli attuali studenti?

Gli direi di pensare attentamente ai corsi che vogliono frequentare, perchè ho conosciuto così tante persone che hanno scelto di studiare Economia, perchè è un ambito che ha una grossa influenza sulle nostre vite. Pensavano che fosse utile per le loro future carriere, ma una volta cominciate le lezioni si sono resi conto che avrebbero preferito studiare teatro, per esempio. Quindi penso che sia importante analizzare tutte le opzioni e scegliere materie che sì hanno a che fare con quello che vuoi fare nella vita, ma è ancor più importante che ti piaccia quello che fai, non che ti faccia solo sembrare più intelligente.

Come hai scelto la tua università?

Sono andata ai vari tour universitari offerti da EF Academy e ho visitato circa 10 università in Inghilterra prima di scegliere l’University of Amsterdam. Avevo già scelto 5 università inglesi che erano tutte nella top 25 delle classifiche internazionali, dal momento che ero assolutamente sicura che sarai rimasta in Inghilterra. Ma poi sono andata in vacanza ad Amsterdam e mi sono completamente innamorata della città!

Quando sono tornata ad Oxford, ho chiesto a Cy (University Guidance Counselor ad EF Academy Oxford) e mi ha detto che l’università di Amsterdam aveva un corso di Scienze della Comunicazione che è classificato come il migliore al mondo. Dopo essermi informata sul loro sito, ho scoperto tutto ciò che c’è da sapere sul loro processo di selezione, che è completamente diverso da quello inglese, dal momento che per loro è più importante l’individuo in sè piuttosto che i suoi voti. Ad esempio, potresti dover fare un test di matematica o affrontare un colloquio via Skype prima di essere accettato. Per quanto mi riguarda, sono stata ammessa rapidamente, una settimana dopo che avevo fatto domanda.

Studiare Scienze della Comunicazione non era nei miei piani inizialmente, dal momento che ero convinta avrei studiato Fisica all’università. Ma una volta arrivata ad EF Academy ho iniziato a frequentare corsi più creativi come teatro – che mi è piaciuto particolarmente – e ho capito che volevo fare qualcosa del genere. Quindi ho trovato la facoltà di scienze della comunicazione, che ti consente di fare più cose contemporaneamente, come sviluppare le tue abilità creative, fare ricerce qualitative e studiare business. È un laurea molto flessibile e per questo mi piace molto.

Hai fatto qualche stage che ti ha aiutata in modo particolare per il tuo futuro?

Ho fatto uno stage da World Market, un centro commerciale all’aperto e una delle aziende più grandi nella mia città. Ho lavorato lì l’estate prima di fare domanda per l’università e sicuramente ha rafforzato la mia domanda di ammissione. Principalmente avevo dei compiti creativi, come creare un nuovo logo dell’azienda, ma mi ha anche aiutato a sviluppare le mie abilità comunicative e organizzative. Al momento vorrei fare un tirocinio a Dubai, dove spero di lavorare in un’azienda tecnologica, come Google o Booking.

Cosa hai imparato ad EF Academy che ti ha preparato per l’università? Per la tua carriera? Per la tua vita personale?

Per quanto riguarda l’università mi ha aiutato a rispettare le scadenze. Nella scuola in cui studiavo in Russia, le scadenze per i temi non erano mai ricordate, al contrario di EF Academy. Ora ho persino un’agenda su cui scrivo tutto quello che devo fare per l’università.

Per la mia carriera, invece direi l’interesse per gli affari, perchè Economia non era una materia che potevo studiare in Russia. Aver studiato Economia per due anni ad EF Academy è stato certamente un vantaggio, perchè posso mettere in pratica quello che ho imparato sul lavoro. Anche se dovessi finire a lavorare nel settore IT, capirei comunque il lato economico del business, per esempio sarei capace di calcolare il break-even point e capire se il mio profitto sarà positivo o meno.

Sono anche cresciuta molto durante gli anni passati ad EF Academy perché vivendo lì diventi completamente indipendente, all’inizio pensi di poter fare qualsiasi cosa tu voglia, ma dopo un po’ capisci che sei davvero l’unico responsabile di te stesso. Ora non ho alcun problema a vivere da sola e ad arrangiarmi perchè so di potercela fare. Se non avessi fatto questa esperienza ad EF Academy, non so cosa farei ora, ci hanno insegnato così tanto sul gestire il nostro tempo, scegliere gli amici giusti per noi e addirittura abbiamo avuto anche delle riunioni in cui discutevano delle relazioni sentimentali.

Qual è il traguardo di cui sei più fiera?

Ad EF Academy sono stata uno degli organizzatori dell’evento di beneficienza di Children in Need, una campagna organizzata dalla BBC, e da soli abbiamo raccolto £2300, abbiamo pensato all’evento, alle competizioni e a chi si sarebbe occupato di cosa. É decisamente qualcosa di cui vado fiera.

Qual è il tuo sogno per il futuro?

Il mio sogno è sempre stato quello lavorare all’estero. Non ha importanza dove, pensavo solo che restare in Russia fosse un po’ limitante. Ho sempre voluto di più: viaggiare di più, imparare di più… E EF Academy mi ha dato questa possibilità: per esempio, ho incontrato il mio fidanzato lì, è messicano e stiamo insieme da 4 anni. Non ci saremmo mai incontrati se fossi rimasta in Russia, e non sarei mai stata così aperta a conoscere persone con culture differenti dalla mia. Quindi direi che i miei sogni al momento stanno diventando realtà.

Chi sono altri alumni di successo che pensi dovrebbero essere intervistati per questa rubrica?

Una mia amica, Maria Kusnechova, anche lei russa ed era nella mia classe di teatro. Non so esattamente cosa stia facendo ora, voleva studiare arte moderna, ma aveva una brillante carriera accademica e mi piacerebbe sapere come sta.

ABOUT FUTURE FRIDAY:

Ogni venerdì presenteremo un diplomato di EF Academy che sta percorrendo la strada per raggiungere grandi successi. Leggerai dell’esperienza degli ex studenti e delle loro università e dei piani di carriera. In più, otterrai qualche consiglio utile su come sfruttare al massimo il tempo ad EF Academy.

Condividi questo articolo