Storie dalle nostre scuole internazionali

I vantaggi dell’essere fluente in una lingua straniera

Viviamo in un mondo globalizzato dove sempre più ragazzi studiano all’estero, dove è diventato semplice andare da un capo all’altro del mondo e le aziende sviluppano strategie mirate ad avere successo nel mercato globale. In un tale scenario conoscere una lingua straniera è diventata praticamente una necessità.

I poliglotti hanno immensi vantaggi, sia a livello personale sia a livello professionale, in quanto hanno una maggiore sensibilità culturale e posseggono capacità trasversali richieste da un numero sempre più grande di aziende. Quindi, come può tuo figlio trarre beneficio dallo studio e dalla conoscenza di una lingua straniera?

  1. Risultati migliori agli esami

Imparare una nuova lingua permette di ottenere voti migliori agli esami e nei progetti scolastici, in quanto è stato provato che essere poliglotti ha un impatto positivo sulle capacità cognitive, migliorando non solo l’abilità di ricordare più velocemente le informazioni, ma anche le capacità logiche e matematiche, insieme ad un generale miglioramento della propria lingua madre. Ne consegue che gli studenti riescono a rendere di più durante gli esami.

  1. Maggiore comprensione di culture diverse

Quando si parla di cultura, la lingua è importante tanto quanto il cibo, le forme di intrattenimento o le conquiste intellettuali. Conoscere una lingua straniera permette, quindi, di comprendere molto più a fondo una nuova cultura cogliendone tutte le sfaccettature .

Le persone sembrano addirittura adattare il proprio atteggiamento e comportamento alla lingua parlata e, anche se c’è chi sostiene che non vi sia un cambiamento nel modo in cui le persone pensano, parlare una nuova lingua influisce sicuramente sul modo in cui vediamo ed interpretiamo le diverse culture.

“Il linguaggio è la mappa di una cultura. Ti dice da dove arrivano le sue persone e dove andranno.” – Rita Mae Brown

In sostanza, imparare una lingua straniera permette a tuo figlio di comprendere nuove culture, partendo dalla prospettiva da cui osservano il mondo le altre persone. Il che potrebbe essere di vitale importanza nel momento in cui decidesse di lavorare, vivere o studiare all’estero.

  1. Maggiore propensione al multitasking

Un altro beneficio che tuo figlio potrebbe ottenere dal fatto di parlare una seconda o terza lingua consiste nel riuscire a fare più cose contemporaneamente. Uno studio del 2011 della Pennsylvania State University ha scoperto che essere poliglotti permette di passare rapidamente da un compito ad un altro. Inoltre, i poliglotti praticano inconsapevolmente la cosidetta commutazione di codice (code-switching), che consiste nel passaggio da una lingua all’altra all’interno di uno stesso discorso, il che porta a rafforzare le abilità linguistiche in entrambe le lingue.

  1. Migliori opportunità di carriera

Probabilmente una delle ragioni principali per imparare una nuova lingua è l’avere maggiori/migliori opportunità in futuro, sia da un punto di vista personale che lavorativo. Alcuni dei settori lavorativi più promettenti – quali business internazionale, turismo e lavori nel campo del sociale – danno estrema importanza  alle conoscenze linguistiche e culturali nella fase di selezione dei candidati. Inoltre, permette ai ragazzi di distiguersi nel momento in cui faranno domanda per stage, posizioni lavorative o università – tutte esperienze che inevitabilmente daranno una grande spinta alle loro carriere future.

In conclusione, padroneggiare una seconda o una terza lingua permette a tuo figlio di avere le porte aperte a molte più opportunità future aumentando significativamente le sue possibilità di avere una carriera di successo.


 

 

Stai cercando di capire come far diventare tuo figlio fluente in una lingua straniera? Scopri di più sulla nostra scuola internazionale.

Aiuta tuo figlio a migliorare il suo inglese Scopri di più

Condividi questo articolo