Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

4 motivi per mandare vostro figlio a studiare all’estero

4 motivi per mandare vostro figlio a studiare all’estero

Ogni giorno, genitori in tutto il mondo assistono alla partenza dei propri figli verso una nuova città e una nuova esperienza, chiedendosi come faranno a vivere per un po’ di tempo senza i loro “bambini”. Anche se non ci volete pensare sta arrivando anche il vostro turno e quando vostro figlio vi chiederà di fare una vacanza studio all’estero per imparare l’inglese, non fatevi prendere dalla voglia di abbracciarlo forte e tenerlo sicuro a casa. Anche se è normale preoccuparsi in vista di grandi cambiamenti e sentire il “dolore” del distacco, bisogna pensare che si tratta di una fase normale e necessaria della crescita, che porta all’indipendenza dei nostri figli.

Quindi, anche se non è una transizione facile, incoraggiare vostro figlio a intraprendere il proprio percorso nel mondo, studiando una lingua all’estero, sarà uno dei doni più importanti che potreste mai fargli per tanti motivi, tra cui i seguenti.

1. È tempo ben investito, sia per la scuola superiore che in vista dell’università

Il periodo delle vacanze scolastiche è spesso un problema. Non è facile per i ragazzi trovare un lavoretto estivo e l’estate non può essere solo dedicata al divertimento con gli amici. Invece di sentirvi malinconici chiedendovi come sia possibile che un’altro anno scolastico sia già passato e l’esame di Maturità sia ormai dietro l’angolo, date a vostro figlio la miglior spinta per un futuro più internazionale, mandandolo a studiare inglese ( o un’altra lingua) all’estero. Una vacanza studio all’estero è infatti un inverstimento intelligente, visto che la conoscenza delle lingue straniere è ormai fondamentale in ogni ambito di studio e di lavoro.

Oltre a preparlo per il futuro, studiando all’estero vostro figlio dovrà affrontare situazioni diverse che lo aiuteranno a crescere e ad arricchire il suo bagaglio culturale e personale: dovrà infatti gestire la sua routine quotidiana in una nuova città , parlando una nuova lingua e incontrando persone di diversa nazionalità. In questo modo diventerà più responsabile, indipendente e sicuro di sè, imparando a lavorare per obiettivi, rispettando scadenze e impegni e acquisendo così un metodo di studio utile sia a scuola che all’università.

2. Favorisce l’autonomia e la capacità di problem-solving

Sotto la vostra ala protettiva, vostro figlio di solito non deve preoccuparsi delle sue necessità basilari e pratiche, dal nutrimento al bucato, perché voi ne curate la gestione e vorreste farlo per sempre e ovunque lui o lei vada. Ma ricordate: il vostro “bambino” è ormai un giovane adulto all’inizio del proprio percorso. Durante il soggiorno all’estero dovrà quindi affrontare tante piccole sfide, ognuna delle quali risulterà essere un’opportunità per imparare a sviluppare competenze trasversali come il problem-solving, il pensiero critico, la capacità di agire in autonomia.

3. È la chiave per il successo

L’inglese è la lingua internazionale in ogni ambito lavorativo e la capacità di parlarlo fluentemente darà a vostro figlio una marcia in più nel suo percorso di formazione, qualunque siano le sue aspirazioni, e oltre ai numerosi benifici dell’essere bilingue (da una maggior empatia a un cervello più in salute e flessibile), gli offrirà opportunità di carriera in ogni parte del mondo. Studiando inglese all’estero vostro figlio avrà modo di conoscere professionisti e studenti con interessi simili ai suoi e chissà cosa potrebbe accadere grazie a questi contatti in futuro? Dall’incontro con potenziali colleghi di lavoro ad amicizie che durano una vita, le connessioni che si sviluppano mentre si studia all’estero sono infinite.

4. Non è così difficile dirsi arrivederci

Anche se sarete sicuramente ansiosi, ci sono diverse cose che vi faranno sentire più vicino a vostro figlio mentre sarà via. Fatelo sentire vicino casa mandandogli per posta i suoi dolcetti preferiti da sgranocchiare mentre studia. O formate un gruppo su un app di messaggistica istantanea come Whatsapp. Questo vi permetterà di scrivervi e condividere foto e video in tempo reale, così da non sentirsi poi così tanto lontani da casa. Un’altra ottima opzione è coprire le spese del loro collegamento a internet in modo da potervi vedere regolarmente tramite Skype.

Al di là della modalità con cui terrete i contatti con vostro/a figlio/a durante il suo soggiorno studio all’estero, potete essere certi che la sua esperienza sarà un investimento intelligente per il suo futuro

Vacanze Studio all'esteroMaggiori informazioni

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Lingue