Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

5 consigli testati ed approvati per ottenere il massimo dai tuoi viaggi

5 consigli testati ed approvati per ottenere il massimo dai tuoi viaggi

Sono dipendente dai viaggi. Mia mamma mentre era incinta volò tra gli USA e la Germania. Da qualche parte sopra l’Oceano Atlantico, è come se la parola viaggiatore sia stata incisa nel mio DNA. D’altronde cosa c’è di negativo nel viaggiare? Pensaci bene- scopri dei nuovi posti nel mondo ogni volta che cammini in una via mai vista prima. Dietro ad ogni angolo si nasconde qualcosa di sconosciuto. Ti senti rigenerato. Pieno di energia e speranzoso.

Tuttavia, c’è anche il rovescio della medaglia. Viaggiare può anche rivelarsi impegnativo. In passato, ho accuratamente pianificato le mie avventure per evitare di essere colto di sorpresa- quali luoghi non perdersi, dove mangiare, quali aree esplorare giorno per giorno. Avevo tutto organizzato alla perfezione. Pensavo che questa fosse la chiave per un viaggio fantastico ed indimenticabile. Arrivavo nella mia destinazione pronto per esplorare, ma sorprendentemente niente andavacome previsto. Alla fine rispettare il mio piano ha reso il mio viaggio più complicato. Quindi, ho deciso di rilassarmi e ho trovato un nuovo modo per godermi a pieno le mie avventure.

Adesso seguo le mie intuizioni e solo alcuni semplici tips che funzionano per qualsiasi destinazione. Ecco qui i miei 5 consigli per ottenere il massimo dai tuoi viaggi:

1. Parla la lingua

In qualsiasi parte del mondo io stia andando, cerco di imparare le frasi base nella lingua locale. I Coffee Break podcast sono l’ideale per spagnolo, italiano e francese, mentre Google è di aiuto per altre lingue. Prima del mio primo viaggio a Parigi ho imparato un pò di francese base, c’era un poliziotto che flirtava con me mentre dirigeva il traffico e negozianti che mi trattavano come una vera parigina (Je suis désolée’, je ne parle pas français!). Tutto ciò ha reso il viaggio molto più divertente e rilassante. Forse amerai talmente tanto la lingua da decidere di andarla a studiare all’estero! (Io l’ho fatto, oui!).

2. Visita i mercati locali

Una delle mie attività preferite mentre sono in viaggio è visitare i mercati del posto. Cammino tra gli stand di prodotti curiosi, godendomi tutti i colori e le textures. Mi sento più connessa con il posto in cui mi trovo, mentre osservo gli abitanti che interagiscono tra di loro e trascorrono le loro giornate. Mi piace alloggiare in un posto con cucina, in modo da poter comprare della frutta fresca e preparare la mia colazione al mattino. È molto più intimo del solito buffet di un hotel. Se non hai a disposizione una cucina, goditi il tuo pasto mentre fai un picnic nel parco.

3. Chiedi alla gente del posto

Mentre viaggi non c’è spazio per la timidezza. Sii coraggioso e inizia una semplice conversazione con qualcuno che non conosci ancora. Un buon modo per rompere il ghiaccio è farsi consigliare delle attrazioni locali da non perdere assolutamente. Fidati di me, ce ne sono di sicuro. Ho ricevuto alcuni dei migliori consigli di sempre da un impiegato della metro di Londra e da un cameriere in un tapas bar in Spagna. Non fare affidamento solo sui libri e Google- prendi ispirazione da chi ti è intorno. Un sorriso amichevole a volte è molto più efficace.

4. Scaricati le app per il trasporto pubblico

Scopri il nome del sistema di trasporto della città in cui stai andando prima della partenza. La maggior parte di essi avranno un’app che puoi scaricare gratuitamente sul tuo telefono. Preferisco programmare il tragitto dalla stazione dei treni o dall’aeroporto alla mia sistemazione un pò prima, in modo da non aggiungere altro stress all’arrivo. Di solito costa di meno comprare un pass giornaliero al posto di un biglietto singolo, e un biglietto settimanale (se disponibile) andrebbe meglio per una permanenza di più giorni. Cercare di capire come andare da un punto A ad un punto B sotto l’effetto del jet-leg e alla ricerca di un aiuto disperato è da principianti.

5. Cerca dei punti panoramici

Cerco sempre di avere una panoramica generale su dove starò con un pò di anticipo. Aiuta a migliorare il tuo senso dell’orientamento e potrai ottenere alcuni perfetti scatti fotografici. Se non ci sono colline o montagne da ammirare, cerca degli edifici come torri di chiese e grattacieli per una vista migliore. Uno dei momenti più memorabili fu guardare il sole sorgere dal cratere di Haleakalā a Maui. Ho visto l’oceano in lontanza, mentre la luce del sole riempiva l’ambiente circostante e il mondo era avvolto dal silenzio. Questi sono i momenti che rimarranno nella tua vita per sempre.

Studia all'estero con noi!Scopri di più

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Viaggi