Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

10 cose che nessuno ti dice sulla mancia negli USA

10 cose che nessuno ti dice sulla mancia negli USA

Chi visita gli Stati Uniti è spesso confuso dalla pratica della mancia. È vero, a volte può essere difficile abituarsi a questo lato della cultura americana.

Negli Stati Uniti la mancia viene data a molti lavoratori- camerieri, baristi, parcheggiatori, parrucchieri e massaggiatori- puoi anche dare la mancia al ragazzo carino che ti serve il caffè nel bar in cui vai di solito 😉
Ma come si fa a capire a chi dare la mancia e quanto dare? E come mai è un fattore così integrato nella cultura del luogo?

Dimostrati sicuro di te durante il tuo prossimo viaggio negli States, magari tramite un corso di inglese in America, grazie a questi utili consigli che nessuno ti dice mai.

Una veloce lezione di storia

Dare la mancia divenne una cosa normale nel XX secolo. Si dice che questa usanza sia stata importata dall’Europa grazie all’aristocrazia. Dopo le loro visite in Europa, dove dare la mancia era parte della cultura, gli aristocratici americani volevano sembrare più acculturati dei loro pari. Forse erano fin troppo entusiasti, infatti, gli americani sono stati più volte criticati dagli europei per le eccessive mance, cosa che vale ancora oggi. Tuttavia, c’è una ragione precisa per cui gli americani continuano a dare una maggiore mancia rispetto a coloro che vivono in Europa.

Negli anni ’60, il congresso degli Stati Uniti concordò un “tipping credit”: un datore di lavoro può pagare il dipendente con un salario inferiore al salario minimo, se quest’ultimo guadagna anche con le mance. Tale regola è ancora valida in molti stati; questo significa che i dipendenti guadagnano uno stipendio basso facendo molto affidamento sulle mance per tirare avanti. Questo, in particolare, è molto presente nel settore della ristorazione. Tuttavia, non tutti coloro che ricevono queste piccole ricompense, riescono a vivere solo con esse. Alcune professioni includono la mancia come bonus, ma bisogna conoscere le regole non scritte.

Ristoranti & caffè

1. Il 20% è il VERO standard

Ho lavorato come cameriere per poter pagare le bollette durante il mio breve periodo di studio all’accademia d’arte. È stato proprio in questa occasione che ho potuto osservare dall’interno il lato più oscuro della cultura americana della mancia. La maggior parte delle persone considera una mancia del 15-20% la normalità, tuttavia, come insider, posso dire che qualsiasi cifra al di sotto del 20% non è ben vista. Se io (o altri miei colleghi) ricevevamo di meno, ci chiedevamo cosa avessimo fatto di sbagliato. Tuttavia, non eravamo dei mostri ossessionati dai soldi. C’è un motivo se ci aspettavamo il 20% dopo aver fatto un bel lavoro. Leggi il prossimo paragrafo per scoprilo.

2. I camerieri e i baristi vivono grazie alle mance

Fare il cameriere è il lavoro più difficile che io abbia mai fatto. È un po’ come giocare con la dinamite (correre per ore tra i tavoli con poche o nessuna pausa, bilanciare piatti caldi e pesanti e ricordare tutti gli ordini come una macchina),il tutto mantenendo un sorriso sul tuo viso sudato. È anche emotivamente estenuante.

Le persone sono molto particolari quando si tratta di cibo, soprattutto se non è come si aspettavano. Lavoravo 30 ore alla settimana ma guadagnavo uno stipendio mensile di soli $200. Inimmaginabile per molti, lo so. Perché una busta paga così bassa? Pensando alla breve lezione di storia di prima, capirai il perché. Alcune sere ho guadagnato $800 in mance, e per fortuna che ci sono riuscito. Senza quei soldi, non avrei potuto nemmeno pagare l’affitto. Tuttavia, camerieri e baristi devono ancora pagare le tasse sulle mance in contanti, quindi non sono soldi in nero.

3. La tua felicità conta

Cibo troppo freddo? Non ti va bene la tua insalata? Puoi dirlo senza problemi.
Al contrario dell’Europa, dove a quanto pare nessuno sembra capirmi quando esprimo una lamentela (una volta ho gentilmente commentato la cifra di dieci euro per un piccolo pancake con due mirtilli strategicamente posizionati sopra e mi è stato sgarbatamente detto che, se avessi voluto cibo da “fast food”, sarei dovuto andare a Burger King), negli USA sei incoraggiato a dare voce alle tue opinioni!
Se ti trovi in una posizione scomoda, dillo subito al tuo cameriere. Il tuo merito come cliente diminuisce quando dici che il tuo hamburger è stata la cosa peggiore che tu abbia mai mangiato indicando un piatto vuoto. Curiosità: i pancake sono molto più grandi e più economici negli Stati Uniti 😉

4. Aspettati di confrontarti con qualcuno

Gli americani non sono per niente timidi. Alcuni ci chiamano superficiali, ma in realtà siamo vivaci, amichevoli e facciamo i complimenti in modo spudorato ad uno sconosciuto se ci piace la sua giacca o il suo taglio di capelli. C’è anche da dire che siamo capaci di rincorrere un cliente per la strada se ci lascia una cattiva mancia. Se non sei soddisfatto del tuo servizio, dillo al tuo cameriere. Ci sono buone possibilità che farà di tutto per farti felice. I camerieri potrebbero preparare il tuo pasto (e dartelo gratuitamente), offrirti il dessert o, almeno, farti delle scuse sincere. Se ti trovi a dover discutere con qualcuno per non aver lasciato una mancia adeguata, devi capire che è normale. Evita di fare lo stesso in futuro ed esprimi i problemi con il tuo cameriere prima di pagare il conto.

Altri settori dei servizi

5. Taxisti e parcheggiatori

Se stai visitando una qualsiasi città americana, prenderai sicuramente almeno una volta il taxi. I taxi al giorno d’oggi hanno uno screen digitale dove puoi selezionare l’ammontare della mancia una volta concluso il viaggio. Di solito io scelgo la fascia di prezzo più bassa (che comunque è una buona cifra- 15%) a meno che il guidatore non sia stato molto simpatico e competente.
Un parcheggiatore di solito riceve una mancia di $2-3 per avermi aiutato con le borse, aver portato il servizio in camera e aver aperto la portiera della macchina. È meglio nascondere le banconote da un dollaro ben piegate tra le mani, dire un rapido “grazie” ed evitare un grosso problema. Non consegnare loro fatture spiegazzate.

6. Parrucchieri e barbieri

Mia sorella Anna, lavora come parrucchiera negli Stati Uniti da 15 anni. Da chi cancella gli appuntamenti all’ultimo minuto, domanda dei tagli di capelli assurdi o, peggio ancora, chi non da la mancia, ne ha viste davvero di tutti i colori. Il lavoro da parrucchiere è fisicamente stancante (hai provato ad asciugare i capelli con una spazzola rotonda, in piedi tutto il giorno o manovrando delle forbici?) e richiede un’elevata conoscenza dei colori, una buona dose di creatività e di attenzione ai dettagli e capacità comunicative, tra le altre cose. Se sei soddisfatto del tuo parrucchiere, faglielo sapere con una generosa mancia del 20-25%. Non dare la mancia o essere un cliente puntiglioso, ti farà finire direttamente sulla lista nera del negozio. Cerca di evitarlo.

7. Estetiste e massaggiatori

La regola in questo caso è una mancia del 15-20%. Fai attenzione a non fartela aggiungere in maniera automatica. Questa nuova pratica sta diventando sempre più comune negli Stati Uniti. Alcuni centri benessere e centri estetici aggiungono automaticamente una mancia (di solito il 20%!) alle prenotazioni, anche se acquisti una carta regalo. Per evitare di essere colti di sorpresa, controlla la politica aziendale prima di prenotare il tuo servizio e poi decidi se può fare per te oppure no. Personalmente non sono d’accordo, ma non mi impedirà di andare in un determinato posto.

Alcuni consigli extra

8. I contanti

La maggior parte delle persone preferisce mance in contanti. Sono soldi che puoi prendere e portare direttamente a casa alla fine del tuo turno di lavoro. Se, invece, ricevi il pagamento sul conto bancario devi aspettare alcuni giorni prima di poter usufruire di quei soldi e il tuo manager deve approvare il pagamento. Tuttavia, tutti i modi per dare una mancia sono apprezzati, quindi, dai la mancia anche se non hai dei contanti.

9. Le banconote da $1 sono come oro

Se ti trovi in un hotel, assicurati di avere delle banconote da 1 dollaro a portata di mano. Come detto in precedenza, è più facile dare qualche banconota nelle mani del dipendente per l’aiuto ricevuto. Nei bar, la regola non scritta è $1 per un drink. Di solito, lascio ogni giorno anche qualche dollaro per lo staff delle pulizie nella mia camera.

10. Dove NON dare la mancia

Adesso che conosci tutto sulla cultura americana della mancia, ti starai chiedendo, c’è qualche posto in cui io non debba dare la mancia? Certamente! Non bisogna darle nei fast food e nei coffee shops con servizio al banco (ma non ti preoccupare, ci sarà sicuramente un recipiente per le mance). Happy tipping!

Viaggia con noi in America!Scopri di più

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Viaggi