Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

24 sorprendenti curiosità sulle Olimpiadi

24 sorprendenti curiosità sulle Olimpiadi

Anche se lo sport non vi interessa molto, c’è qualcosa di magico che circonda le Olimpiadi: gli atleti si alleano per anni per dare il massimo e ottenere la performance della vita, spesso in una manciata di secondi. Ci commuoviamo per i vincitori, siamo solidali con chi perde, gridiamo davanti alla TV e battiamo il cinque con gli sconosciuti. Ogni due anni, ci sintonizziamo su un diverso fuso orario, ci sentiamo un po’ più patriottici e diventiamo bravissimi a riconoscere le bandiere e gli inni nazionali di tutto il mondo.

Per entrare nello spirito delle Olimpiadi e nelle emozioni che lo accompagnano, abbiamo selezionato alcune curiosità sulle Olimpiadi che vi stupiranno, così avrete qualcosa da condividere mentre aspettate che venga stabilito un nuovo record dell’atletica (o che arrivino le pizze che avete ordinato).

  1. I primi Giochi Olimpici si tennero nell’VIII secolo a.C. ad Olimpia, in Grecia. Si sono ripetuti ogni 4 anni per 12 secoli. Poi, nel IV secolo d.C., tutte le feste pagane furono abolite dall’Imperatore Teodosio I e non ci furono più Olimpiadi.
  2. Comunque, la tradizione sportiva fu riabilitata circa 1500 anni dopo: le prime Olimpiadi moderne si tennero nel 1896 in Grecia.
  3. Nell’antica Grecia, gli atleti non si preoccupavano degli sponsor, della sicurezza o della moda: gareggiavano nudi.
  4. All’epoca, i Giochi duravano 5 o 6 mesi.
  5. Le donne sono state ammesse a partecipare ai Giochi a partire dal 1900.
  6. Dal 1924 al 1992, le Olimpiadi Invernali e quelle Estive si sono tenute nello stesso anno. Ora, seguono cicli separati e si alternano ogni due anni.
  7. Solo 4 atleti hanno vinto delle medaglie sia nelle Olimpiadi Invernali che in quelle Estive. Solo una di loro, Christa Ludinger-Rothenburger, ha vinto delle medaglie nello stesso anno.
  8. Durante le Olimpiadi di Londra del 2012, il Villaggio Olimpico ha richiesto 165.000 asciugamani per poco più di due settimane di attività.
  9. Le lingue ufficiali dei Giochi sono l’inglese e il francese, a cui si aggiunge la lingua ufficiale del Paese che le ospita.
  10. Anche Tarzan ha partecipato alle Olimpiadi: Johnny Weissmuller, un atleta convertito in attore che ha recitato nel ruolo di Tarzan in 12 film, negli anni ’20 vinse 5 medaglie d’oro nel nuoto.
  11. Dal 1912 al 1948, anche gli artisti parteciparono alle Olimpiadi: pittori, scultori, architetti, scrittori e musicisti gareggiavano per le medaglie nelle rispettive discipline.
  12. Durante i Giochi di Berlino del 1936, due atleti giapponesi del salto con l’asta arrivarono a pari merito al secondo posto. Invece di ripetere la gara, tagliarono a metà le medaglie d’argento e di bronzo e fusero insieme le due metà diverse, in modo che ciascuno avesse una medaglia metà d’argento e metà di bronzo.
  13. La torcia olimpica viene accesa nella maniera tradizionale, con un’antica cerimonia presso il tempio di Era, in Grecia: delle attrici, che indossano i costumi delle sacerdotesse greche, usano uno specchio concavo ed i raggi del sole per far prendere fuoco alla torcia.
  14. Da lì, la torcia inizia la sua staffetta verso la città ospite: di solito viene portata da corridori, ma ha viaggiato su una nave, su un aereo (e sul Concorde), sul dorso di un cavallo, sul dorso di un cammello, via segnale radio, sott’acqua e in una canoa.
  15. La torcia Olimpica (spenta) è stata anche portata nello Spazio diverse volte.
  16. La torcia trasportata a staffetta e la fiamma Olimpica devono ardere per tutta la durata dell’evento. Nel caso in cui la fiamma si spenga, può essere riaccesa solo con una fiamma di riserva, che sia stata a sua volta accesa in Grecia e mai con un accendino qualsiasi!
  17. Le Olimpiadi di Londra del 2012 sono stati i primi Giochi Olimpici in cui tutti i Paesi partecipanti hanno mandato atlete donne.
  18. I seguenti sport, purtroppo, non fanno più parte delle Olimpiadi: il nuoto sincronizzato in singolo, il tiro alla fune, l’arrampicata sulla corda, la mongolfiera, il duello con le pistole, la bici in tandem, la corsa a ostacoli nuotando e il tuffo in lungo. Fortunatamente, sparare ai piccioni vivi fu incluso solo una volta e fece parte solo delle Olimpiadi del 1900 a Parigi.
  19. I cinque anelli simbolo delle Olimpiadi, disegnato dal Barone Pierre de Coubertin, co-fondatore dei moderni Giochi Olimpici, rappresentano i cinque continenti abitati del mondo.
  20. I 6 colori (blu, giallo, nero, verde, rosso e lo sfondo bianco) furono scelti perché tutte le bandiere delle nazioni contengono almeno uno di questi colori.
  21. I Giochi Olimpici si sono svolti in 23 Paesi diversi.
  22. La prima mascotte ufficiale delle Olimpiadi è stato Waldi, il bassotto, alle Olimpiadi di Monaco del 1972.
  23. Le Olimpiadi di Rio del 2016 segneranno la prima volta che i Giochi Olimpici si svolgono in Sud America.
  24. A Rio, durante i 17 giorni delle Olimpiadi Estive del 2016, 10.500 atleti provenienti da 205 Paesi rappresenteranno 42 sport diversi e parteciperanno a 306 gare.

 

Corsi di linguaMaggiori informazioni

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Cultura