GO Blog | EF Blog Italia
Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
MenuCatalogo Gratis

EF Ambassadors Stories: Federico e il suo soggiorno linguistico a Manchester

Abbiamo chiesto ai nostri EF Ambassadors di raccontarci le loro esperienze all’estero. Quali sono stati i loro momenti preferiti? Dove vorrebbero viaggiare la prossima volta? Cosa si sentono di dire a chi sta per partire? Scopri di più su di loro, grazie alle interviste a loro dedicate.
EF Ambassadors Stories: Federico e il suo soggiorno linguistico a Manchester

Federico, EF Ambassador dal 2022, ci ha raccontato la sua esperienza a Manchester questa estate con EF!

Raccontaci la tua esperienza con EF! Dove sei stato? Quando?

Quest'estate, la seconda e terza settimana di agosto, sono partito per una vacanza studio di due settimane a Manchester. Ho voluto scegliere la partenza individuale perchè il mio obiettivo principale è stato quello di parlare il più possibile in inglese, così da migliorare le mie capacità linguistiche. Sul tipo di corso la mia scelta è ricaduta su quello Generale (con 26 ore di lezioni a settimana), perché mi sembrava quello più adatto alle mie esigenze. Nella scuola ho trovato insegnanti davvero stupendi, competenti e molto simpatici, con i quali ho avuto modo di passare il tempo anche fuori dalle ore di lezione nelle aule, come ad esempio in pausa pranzo o in altri momenti ricreativi.

Quali sono le tre cose che più hai amato di più durante la tua esperienza?

Ho scelto Manchester perché come mia prima esperienza all'estero con EF ho preferito non andare oltre oceano, e se tornassi indietro sceglierei la stessa città altre mille volte. Sicuramente una delle cose che mi sono piaciute di più era questo continuo contrasto tra gli edifici storici, tipici inglesi, e gli edifici moderni come grattacieli. Da amante del calcio, ho avuto modo di visitare con un tour guidato organizzato da EF lo stadio del Manchester United (OId Trafford), che è stata veramente un'esperienza incredibile, mentre ho visto solo da fuori quello del Manchester City, e, in una gita organizzata in giornata, anche quello del Liverpool. Un'altra cosa che ho amato della città era questo mix bellissimo di culture differenti, integrate perfettamente tra di loro ma conservando e vendendo ai turisti prodotti tipici in ristoranti, negozi, ecc...

Quali attività hai svolto insieme ad altri studenti?

Ho avuto modo di svolgere sia attività organizzate da EF (come il tour guidato dell'Old Trafford), che attività organizzate self-made da noi studenti (come ad esempio la gita in giornata a Liverpool). Inoltre ogni giorno, oltre a vederci sempre a scuola, si organizzavano pomeriggi fuori insieme, cene insieme, o ci è capitato persino di andare a vedere l'alba insieme la mattina. Insomma le occasioni di stare insieme e fare nuove esperienze non mancavano mai.

Raccontaci il momento più intenso che hai vissuto in queste settimane in UK!

Di momenti intensi e belli ne capitavano ogni giorno di nuovi, ma forse il più intenso è stato proprio il primo giorno, quando la mattina EF ha organizzato un ritrovo per tutti i nuovi studenti in un pub tipico inglese; lì ci ha spiegato un po' di cose sulla scuola, regole varie, e dopo averci fatto vedere la scuola, abbiamo fatto tutti insieme un tour per la città di Manchester. In questo tour ci hanno fatto vedere i posti più importanti e caratteristici di Manchester, e camminando da un posto all'altro c'era la continua occasione di parlare con nuovi studenti e così di fare nuove amicizie. Alla fine di questo tour, noi studenti abbiamo deciso di rimanere a mangiare fuori tutti insieme, ed è stato un momento bellissimo, sentirsi così accolti già il primo giorno.

In che modo ti ha cambiato questa esperienza?  

Anche stando solo due settimane, in questa esperienza ho migliorato un sacco le mie capacità linguistiche, perché avevo costantemente la possibilità di parlare con altri studenti e con persone del posto. In questa vacanza ho anche avuto modo di aprirmi molto di più con le persone, conoscendo un sacco di persone stupende.

Che consigli daresti a chi deve partire con EF o è incerto sulla partenza?

Penso sia normale essere un po' incerti prima di partire, ma con EF mi sono trovato sempre benissimo, soprattutto lì a Manchester, efficienti e con tempi di risposta veramente brevi, mi facevano sentire sempre più a mio agio. L'unica cosa che posso dire è che partire per una vacanza studio di questo genere, a me ha cambiato molto, aprendoti molto di più mentalmente, imparando un sacco di cose nuove e conoscendo tantissime persone. Consiglio a chiunque di partire per un'esperienza del genere per avere anche modo di conoscere una cultura totalmente diversa da quella del nostro paese, con stili di vita e modi di pensare diversi.

Pensi di aver acquisito competenze utili anche per il tuo futuro lavorativo?

Assolutamente sì, partendo prima di tutto dall'inglese, competenza fondamentale nel tipo di lavoro che voglio fare io, e poi il fatto di essere più aperto e sempre pronto a nuovi ambienti e a nuove circostanze penso che possa aiutare molto anche nel mondo del lavoro.

Se dovessi saltare su un aereo in questo momento, quale sarebbe la tua destinazione EF?

In questo momento mi piacerebbe molto visitare gli USA, andare a Miami o Los Angeles, ma sarei molto di curioso di vedere anche altri paesi dell'Inghilterra. Infine mi piacerebbe un sacco andare in Sud Africa, a Cape Town.

Studia inglese a ManchesterMaggiori info
Ricevi le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura nella newsletter GOIscriviti