Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

Perché imparare il francese

Perché imparare il francese

Il francese è bellissimo. Parole come croissants e pain au chocolat hanno un suono meraviglioso. Questa lingua fa sembrare anche gli oggetti più banali, incredibilmente sofisticati, come “le bateau”, che significa “barca”. Può anche far sembrare i nomi talmente esotici da farti venir voglia di salire su un aereo e andare in vacanza per esempio a Martinica (* wink * * wink *).

Oltre alla sua raffinatezza e alla sua bellezza, ecco perché dovresti imparare il francese:

Entrare in contatto con molte persone

Come disse una volta il grande e defunto Nelson Mandela, “Se parli con un uomo in una lingua a lui comprensibile, arriverai alla sua testa. Se gli parli nella sua lingua, arriverai al suo cuore”. Siccome circa 300 milioni di persone al mondo parlano francese, conoscere questa lingua significherebbe comunicare direttamente con 1 persona su 25 su questo pianeta. Il francese è la lingua ufficiale di 29 paesi ed è la seconda più studiata al mondo dopo l’inglese.

Inoltre, a causa della crescente popolazione africana, dove vive circa il 50% dei madrelingua francesi, nel 2050 ci saranno quasi 700 milioni di madrelingua francesi nel mondo. Nello stesso anno, potrebbe persino superare il cinese mandarino e l’inglese come la lingua più parlata al mondo, come suggerisce uno studio. Un motivo sufficiente per aggiungerlo al tuo repertorio vero?

Essere diplomatici

Il francese è la lingua della diplomazia. È la lingua procedurale dell’Unione Europea, l’unica lingua utilizzata per le deliberazioni presso la Corte di Giustizia dell’UE e una delle lingue delle Nazioni Unite.

Anche la sua importanza storica è di notevole rilievo, in particolare in tutta l’Africa, dove durante la colonizzazione l’uso del francese riuniva i gruppi etnici sotto un unico ombrello. Per questo motivo, imparare e parlare il francese ti consentirà di entrare in contatto non solo con coloro che abitano in Francia: una prospettiva entusiasmante per chiunque sia interessato a comprendere meglio la storia e la cultura africane.

Immergerti nell’arte

È raro frequentare un corso di letteratura a scuola e non parlare dei grandi scrittori francesi come Albert Camus e Alexandre Dumas. La scrittura francese ha avuto un grande impatto sulle tematiche, lo stile di scrittura e lo sviluppo complessivo della letteratura stessa, in particolare nel XIX secolo.

Per quanto riguarda la moda, Parigi è la capitale della moda per eccellenza nel mondo. È la sede di case di moda come Chanel, Louis Vuitton e Dior, che hanno ridefinito e continuano a ridefinire lo stile e il mondo del fashion. Se vuoi entrare in contatto con la letteratura francese o capire cos’è l’onnipresente “je ne sais quoi” che definisce lo stile francese, devi solo imparare la lingua.

Parlare la lingua dell’amore

Nella Francia medievale del XII secolo, nessuno si sposava per amore. Il matrimonio era un accordo economico, sociale e religioso e l’amore era qualcosa da idolatrare. È in questo contesto che si diffusero i trovatori che intrattenevano i signori e le dame nei castelli con le loro canzoni e poesie che finivano per influenzare cavalieri e mercenari che, una volta tornati dalla battaglia cercavano di corteggiare la loro dama con un canto. Questo era noto come “l’amour courtois” o corteggiamento, un modo più complicato per conquistare il cuore di qualcuno rispetto al moderno “swipe right”. E quale modo migliore per far colpo su qualcuno se non parlandogli “En français”?

Studia il francese in Francia con noiScopri di più

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Lingue