Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

USA contro UK: BACON BISCUITS o SWEET SCONES?

USA contro UK: BACON BISCUITS o SWEET SCONES?

Questa settimana scriviamo un articolo a due mani, in amichevole rivalità tra Stati Uniti e Gran Bretagna. Vi offriamo due punti di vista diversi: quello di Tom, un inglese galante, e quello di Martinique, una graziosa ragazza americana.

In questa prima edizione parleremo di: biscotti americani contro scone britannici.

M: Cominciamo subito spiegando cosa sono i biscotti americani. I biscotti americani sono un tipo di prodotto da forno, croccante fuori e morbido dentro. Questi biscotti, come il cornbread (pane di farina di mais) e il soda bread (pane senza lievito), sono chiamati “quick bread” perché usano il bicarbonato di soda al posto del lievito. Quelli che in Gran Bretagna vengono chiamati “biscuit” (biscotti) noi americani li chiamiamo “cookies”. Confusi? Io si…

T: Gli scone furono commissionati da sua maestà la Regina di Inghilterra che li gradisce tanto quanto i suoi sudditi. Si mangiano con abbondante “clotted cream” (una panna molto densa), marmellata o conserva di frutta. Vengono preparati mescolando insieme zucchero, burro e farina fino a formare un composto abbastanza friabile al quale va aggiunto del latte.

M: I biscotti americani sono tipici degli Stati Uniti del Sud. Si mangiano a colazione con miele, marmellata o qualsiasi altra cosa dolce. Oppure insieme alle salsicce. A pranzo o a cena sono di accompagnamento e vanno mangiati con il burro o con la “gravy” (sugo/salsa di carne). Vi consiglio assolutamente di provarli. Non c’è niente di più delizioso per accompagnare salsicce di maiale, bacon o manzo macinato.

T: La tradizione dell’ “High Tea” richiede sempre due (o tre) scone. Gli yankee possono tenersi il loro brunch iperglicemico e le loro carni lavorate: non troverete sciroppo d’acero né bacon su una tavola britannica prima di mezzogiorno. Il nostro è un pasto sofisticato, in cui il soffice suono della panna spalmata si accompagna elegantemente al tintinnio delle tazze di porcellana e al delicato bollore del té nella teiera. Curiosità: l’ordine in cui si mette la marmellata e la panna sullo scone tagliato a metà dipende da quale regione del Regno Unito provieni.

M: I biscotti americani sono un tale alimento base negli Stati Uniti che oggi è disponibile in molti posti di ristoro. Sebbene molte catene di fast food come Popeyes e Chicken Express servano biscotti americani, il mio posto preferito in assoluto in cui mangiarli è KFC, il famoso Kentucky Fried Chicken. Anche McDonald’s ha deciso di seguire la moda dei biscotti americani portandoci gli English McMuffin, un delizioso snack da colazione fatto con autentici biscotti americani e non con muffin (come il nome potrebbe far pensare). Comunque, è delizioso (e soddisfa l‘appetito molto di più del sofisticato “British High Tea”)!

T: Noi britannici ci rifiutiamo di trasformare qualunque pietanza in un cibo da fast food servito in posti come KFC. Ovviamente, è possibile acquistare una confezione multipla di scone prodotti in massa presso molti supermercati – ma i migliori sono quelli spessi e dalle forme irregolari fatti in casa, grandi il doppio di quelli acquistati nei negozi e un milione di volte più saporiti.

Detto questo, tra il British High Tea accompagnato da scone e il fast food americano – quale scegliereste?

Foto di Michelle Tribe eYasuhiro Chatani / Flickr, Creative Commons

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Lingue