GO Blog | EF Blog Italia
Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
MenuCatalogo Gratis

Vacanze in bicicletta – Le nostre 5 mete preferite

Vacanze in bicicletta – Le nostre 5 mete preferite

Muoversi in bici è un modo fantastico per viaggiare: muovendoti infatti lentamente puoi entrare in contatto più facilmente e più a fondo con la tua destinazione. Qualunque sia la tua intenzione, sfidare te stesso oppure goderti il panorama con tutta calma, ecco le nostre 5 mete per le tue perfette vacanze in bicicletta.

1. Sud Africa: il Big 5

La meravigliosa natura del Sud Africa può essere attraversata e vissuta in bicicletta: ci sono percorsi di tutti i livelli, dai più semplici ai più complessi, che si affacciano su paesaggi fantastici e mozzafiato.

Uno dei tracciati più originali è sicuramento quello alla scoperta dei Big 5 (elefante, leone, rinoceronte, leopardo e bufalo) nel Kruger National Park: potrai pedalare in mezzo alla savana abitata da una ricca fauna selvatica. Un Safari in bicicletta, chi l’avrebbe mai detto?

Quando andare: da Marzo a Novembre le temperature medie si aggirano intorno 18-25ºC, il clima perfetto per goderti una bella pedalata!

2. L’Irlanda in bici

La bicicletta è il mezzo migliore per vivere l’Irlanda a 360 gradi completamente immersi tra le sue bellezze naturali e i suoi paesaggi immensi.

Uno dei percorsi più amati è il tragitto che porta dalla città di Galway alla citaddina di Spiddal. È una tratta relativamente breve, si parla di 40km, e per questo è ideale anche per chi è meno esperto. Durante il percorso potrai ammirare le maestose Cliffs of Moher e, durante le belle giornate, vedere le Isole Aran, tre isole rocciose molto antiche.

Quando andare: il meteo irlandese è notoriamente imprevedibile: pioggia, arcobaleni, sole, nuvole… chi più ne ha, più ne metta. Tra i periodi migliori, di certo ci sono i mesi primaverili e la fine dell’estate, quando il cielo è più sereno del solito e lascia spazio al tanto desiderato sole!

3. Hawaii – Non solo relax

Il paradiso terrestre delle Hawaii tanto sognato e desiderato da tutti noi non è solo un luogo di relax anzi, a volte sembra nato apposta per essere esplorato in bici.

Il percorso più famoso è quello che va da Old Mamaloa Highway fino a Waipio Valley e che è lungo ca. 40km – andata e ritorno. Si inizia con una salita abbastanza impegnativa, fino a 300mt per arrivare al vulcano Mauna Kea e alle Kohala Mountains, ma la vista da lassù ricompensa tutti gli sforzi!

Quando andare: Le Hawaii si trovano nella fascia equatoriale e sono caratterizzate da temperature alte tutto l’anno, quindi praticamente ogni momento è buono per partire!

4. Seoul e il bike sharing

Nel 2015 a Seoul è stato lanciato Seoul Bikes, il servizio di bike sharing che permette a chiunque di utilizzare una bici per spostarsi in città. Negli anni il servizio ha preso sempre più piede fino a contare quasi 2.000 biciclette disponibili!

Il modo più semplice per visitare la città di Seoul è senza dubbio un tour in bici dei suoi posti più storici e iconici. Potrai scoprire tutte le attrazioni della città con qualche pedalata e, durante il percorso, troverai un sacco di servizi ad hoc per i ciclisti: segnali stradali che indicano le strade più adatte da percorrere, fontanelle dove abbeverarti, servizi igienici e posti in cui effettuare una breve sosta per riprenderti dalle fatiche della bicicletta.

Quando andare: Tenendo in considerazione sia il freddo invernale sia il caldo afoso e le piogge estive, il momento migliore per visitare la Corea del Sud è sicuramente quello delle mezze stagioni, in particolare i mesi di maggio e ottobre.

5. Tokyo bike-friendly

Tokyo è la città dove i ciclisti migliori possono adattarsi: le poche piste ciclabili realizzate non hanno impedito alla capitale del Giappone di diventare una metropoli bike friendly.

Trai i tanti percorsi che permettono di esplorare e  scoprire più a fondo la città, quello che parte dalla Stazione Takaosanguchi e arriva a Sagamiko è uno dei più noti. Una breve salita seguita da una piacevole discesa ti porteranno al Lago Sagami, un lago meraviglioso che attira un sacco di visitatori dalla città con le sue attrazioni: un parco divertimenti, un vistoso percorso atletico chiamato “Picasso’s Egg” e un’area dove fare barbecue all’aperto.

Quando andare: Il clima del Giappone è molto vario e cambia in modo significativo durante le stagioni e spostandosi da nord a sud. Il periodo migliore per visitarlo è sicuramente l’inizio della primavera o il tardo autunno, quando le precipitazioni non sono abbondanti e le temperature sono relativamente miti.

Impara una nuova linguaMaggiori informazioni
Ricevi le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura nella newsletter GOIscriviti

Studia una lingua alll'estero Scegli tra 12 lingue in oltre 50 destinazioni

Maggiori dettagli