Storie dalle nostre scuole internazionali

Cerimonia del Diploma 2018 ad EF Academy New York

Sabato 19 maggio 2018, oltre 200 diplomandi hanno lanciato in aria il loro tocco e così sono diventati alumni di EF Academy, pronti a cominciare un nuovo capitolo delle loro vite.

La mattina è iniziata con scuolabus pieni di diplomandi che si dirigevano nella vicina Tarrytown. La lieve pioggia ha creato un’atmosfera quasi magica mentre gli studenti si preparavano per l’imminente celebrazione in pompa magna.

I nostri studenti sono entrati nell’auditorium, pronti per celebrare la fine del loro percorso e circondati dalle loro famiglie, dagli insegnati e dagli amici. La classe del 2018 era particolarmente ricca e variegata, con studenti provenienti da Cina, Brasile, Germania, Hong Kong, India, Indonesia, Italia, Kazakistan, Messico, Norvegia, Spagna, Sud Corea, Russia, Taiwan, Thailandia, Stati Uniti e Vietnam. Alcuni di loro si prenderanno un anno sabbatico, altri faranno un tirocinio e altri ancora sono entrati in università come la NYU (New York University) e la University of California.

George Stewart, preside della scuola di EF Academy New York, ha aperto la cerimonia con un discorso di benvenuto in cui ha dato alcuni preziosi consigli alla classe del 2018: “Vi chiedo di esserci gli uni per gli altri, per la vostra comunità, per le vostre sfide, per le vostre famiglie, per la vostra mamma, per il vostro papà, fratelli e sorelle, per i vostri amici, questo perché credo che esserci è probabilmente più del 75% di quello che serve per avere successo in ogni sfida”, ha detto Stewart.

L’ospite d’onore della cerimonia è stata DeeDee Trotter, ex campionessa nazionale NCAA e due volte medaglia d’oro alle Olimpiadi. Trotter ha dato questo consiglio ai diplomandi: “Prima di iniziare questo nuovo capitolo delle vostre vita, prendetevi un attimo per guardarvi indietro. Ricordatevi i momenti più difficili, ricordatevi delle persone che vi hanno aiutato a superarli. Prendetevi un attimo per ringraziarli per avervi aiutato ad arrivare dove siete ora. E poi giurate a voi stessi che prima o poi farete lo stesso per qualcun altro”.

Shih Chien Huang, studente di Taiwan, è stato il nostro diplomato che ha tenuto il discorso di commiato: “Il coraggio non può essere imparato con una sola lezione, piuttosto si acquisisce continuando a provare” ha detto.

Gli insegnanti hanno poi conferito i premi e i diplomi ai diplomandi mentre la cerimonia volgeva al termine. Ma non prima di un ultimo “Urrà” in cui gli studenti hanno spostato le nappe dei loro tocchi dal lato destro a quello sinistro per poi lanciarli in aria, come vuole la tradizione.

Dopo la cerimonia si è tenuto un rinfresco, in cui studenti, famiglie, insegnanti e tutti gli amici hanno avuto modo di godersi un ultimo momento tutti insieme. C’è stata anche un’esibizione di una talentuosa band di studenti dell’ultimo anno.

È stata una giornata dolce e amara alla stesso tempo, piena di orgoglio, felicità e un senso di realizzazione. Ma anche piena di nostalgia, ansia ed emozione per quello che ci riserverà il futuro. Non vediamo l’ora di vedere la classe del 2018 che continua nel suo percorso e si costruisce un futuro grandioso, rimanendo però in contatto con lo staff di EF Academy, con il quale hanno condiviso bellissimi momenti.

Condividi questo articolo