Storie dalle nostre scuole internazionali

Cerimonia del Diploma 2018 ad EF Academy Torbay

Mi chiamo Eugene Tan e sono stato uno studente del programma IB Diploma ad EF Academy Torbay. Il culmine del mio percorso qui è stato definito da tre occasioni ben distinte: gli esami, la cena dei diplomandi e la cerimonia del diploma. Tutti organizzati per rendere le nostre ultime settimane a Torbay piene di gioioso stress e fugace felicità.

All’inizio dell’anno accademico, per la prima volta la scuola ha tenuto una giornata dello sport in cui le diverse “house” – le squadre in cui gli studenti sono suddivisi all’interno del campus – si sono sfidate. È stato qui che ho commesso uno degli errori più grandi di questo anno: mi sono iscritto per correre i 400 metri, senza avere la minima idea di come si corrano i 400 metri. Dal momento che non avevo fatto una gara di corsa da quando andavo alla scuola elementare, era facile capire che le cose non sarebbero andate bene. In ogni caso la sera prima della gara ho cercato su Google “Come si corrono i 400 metri” per preparare una strategia. Sì questa era l’idea migliore che mi era venuta in mente.

Dalla mia ricerca, mi è rimasto in mente da allora questo unico consiglio. Il suggerimento era di ignorare qualsiasi segno di cedimento e di spingere al massimo negli ultimi 50 metri, anche se mi sembrerà di andare a fuoco. Chiaramente non sono riuscito a mettere in pratica questo consiglio durante la gara. Per tutto quello che riguarda il diploma invece, la sessione degli esami mi è sembrata come quegli ultimi 50 metri. Una volta finito tutto, dopo mesi di continua ansia e stress, ci è sembrato come se la cerimonia del diploma fosse una sorta di premiazione in cui tutti avevamo chiaramente vinto il primo posto. Quest’anno è stato lungo e faticoso, ma abbiamo dato tutti il massimo anche negli ultimi mesi prima del diploma e ce l’abbiamo fatta.

La cena dei diplomandi, una sorta di prova di quello che sarà poi la cerimonia del diploma del giorno dopo, ha dato un tocco più personale al tutto. Genitori e famiglie si sono riuniti a Torbay da tutto il mondo, per cenare sulla terrazza vista mare dell’Imperial Hotel, per incontrare tutte le persone a cui i loro figli hanno voluto bene durante i loro anni ad EF Academy. Ci sono stati anche racconti di alcuni aneddoti divertenti accaduti in quest’ultimo anno, giusto per mettere in imbarazzo e scherzare con noi studenti un’ultima volta.

D’altro canto la cerimonia del diploma è stata grandiosa, una bellissima cerimonia in cui diversi studenti hanno mostrato il loro talento per chiudere nel migliore dei modi questo anno accademico. Le tre performance più degne di note sono stati dei tre vincitori del EF Talent Show, ossia due pianisti e una cantante che hanno incantato il pubblico appena sono saliti sul palco. Hanno così scaldato l’atmosfera per Sarah Veloso, la diplomata che ha tenuto il discorso di commiato, che in tre anni ad EF Academy è passata dal non parlare inglese al parlarlo fluentemente e ad ottenere un’ammissione per un’ottima università; la sua storia è stata sicuramente d’ispirazione per tutti.

Piano piano tutto noi studenti siamo stati chiamati sul palco per ricevere il nostro diploma e poi per lanciare tutti insieme i tocchi in aria. Una voce in lontananza ha cominciato il countdown, e noi attendevamo con ansia lo zero per lanciare il nostro cappello. E in un attimo un fragoroso applauso è esploso in sala segnando la fine del nostro percorso qui ad EF Academy.

Anche ora, una settimana dopo la cerimonia del diploma, mentre faccio volontariato in una fattoria nelle campagne norvegesi, non mi rendo ancora conto che sia tutto finito. Anche se sembra surreale, pensare a quegli ultimi 50 metri mi dà un senso di realizzazione che mi accompagnerà per tutta la vita. Questa non è però la storia di una sola persona o di una sola giornata, è la storia di tutta la Classe del 2018 e dell’impegno che ci ha messo in questi due anni.

Sono Eugene Tan e sono parte della grande famiglia di EF Academy.

Condividi questo articolo