Storie dalle nostre scuole internazionali

Club “After School Jam Session” ad EF Academy New York

Sono le 15 e 35 e la tua giornata accademica è terminata. Vedi tutti andarsene: alcuni restano a scuola per i loro club mentre altri, esausti in seguito ad una giornata di studio, se ne vanno per riposarsi nella loro stanza. Ti chiedi cosa fare: rilassarti e prenderti del tempo libero oppure frequentare uno dei club nel doposcuola? Beh…perchè non fare tutte e due le cose?

Se ami la musica e, per caso, suoni anche uno strumento o sai cantare, questo è il club che fa per te. Gli incontri avvengono quasi ogni giorno della settimana e il Club After School Jam Session incoraggia gli studenti a lasciare libero il proprio lato creativo e a rilasciare lo stress divertendosi. Puoi eseguire le tue canzoni preferite o avere un feedback sui pezzi scritti da te. Billy Roues, l’insegnante che gestisce il club, è più che disponibile ad aiutarti a migliorare le tue competenze e le tue conoscenze musicali visto che anche lui è un insegnante alla scuola di EF Academy New York.

Questo 7 di novembre, i ragazzi dell’After School Session hanno suonato insieme ai ragazzi del club Intro to Songwriting and Music alla quarta edizione dell’Academy Rocks che si è tenuto a scuola. Con un totale di 15 performance, gli studenti e gli House Parents si sono divertiti, gustandosi ogni singolo pezzo. Lo show è stato registrato e caricato sui social media da un gruppo di studenti che hanno fatto un ottimo lavoro, filmando lo spettacolo da molte angolazioni differenti. In quanto studentessa che ha partecipato al concerto, vorrei condividere la mia esperienza attraverso questo blog, motivando coloro che stanno probabilmente valutando la possibilità di unirsi al club.

Io ho avuto l’opportunità di suonare una delle mie canzoni preferite: Sick Of Losing Soulmates (del mio YouTuber preferito, Dodie Clark) ed è stata una delle migliore esperienze fatte ad EF Academy fino ad ora. Non è stata la mia prima esperienza come cantante e suonatore di chitarra su un palco di fronte alla platea, ma ero comunque agitata all’inizio della performance. Tutte quelle facce con l’attenzione puntata su di me mi intimidivano, ma ho cercato di concentrarmi sui consigli che Billy e gli altri studenti mi hanno dato durante l’anno accademico e ho fatto di tutto per mettere tutto il mio cuore nella performance. Una volta finito mi sentivo molto più fiduciosa nelle mie capacità e nella mia abilità di cantare e suonare.

Per concludere, mi piacerebbe dire che andare a frequentare un club dopo la scuola non dovrebbe essere visto come un compito noioso da svolgere. Dovresti partecipare ad attività che ti affascinano dopo una lunga giornata sui banchi di scuola. Nel mio caso, l’After School Jam Session’s Club è perfetto per me perchè li faccio esattamente quello che farei in camera mia nel mio tempo libero. Ottengo anche delle critiche costruttive che mi aiutano a migliorare in ciò che amo fare, la musica.

María Chávarri studentessa spagnola del programa IB alla scuola di EF Academy New York .

Condividi questo articolo