Storie dalle nostre scuole internazionali

EF Academy New York celebra la classe del 2017

Gli addii sono un avvenimento triste della vita nelle scuole internazionali. A differenza delle altre scuole, che spesso sono costruite per soddisfare una comunità familiare, le  scuole internazionali creano dei mondi apparentemente paralleli ma spesso soltanto per una  breve durata. Alla fine di questo anno accademico tutti noi presso la EF Academy New York, abbiamo affrontato questi imminenti addii, molti dei quali sono stati conclusi alla consegna del dipoloma di questo week-end. 

Lo scorso sabato 20 maggio 2017, la nostra classe senior, che è formata da circa 200 studenti, ha conseguito la loro cerimonia per il diploma presso il campus della scuola di lingua EF a Tarrytown. Questi mondi paralleli sembravano intersecarsi continuamente infatti in onore di questo evento le famiglie dei diplomandi si sono riunite per sostenere i loro figli, nipoti e fratelli . Essi provenivano da paesi che vanno dall’Algeria all’Ucraina e nella sala, infatti, era presente un rumoreggiare di lingue sconosciute fino a quando la cerimonia non è iniziata. Gli studenti EF Academy alla fine della cerimonia hanno iniziato a dire addio ad amici e mentori e relativi sconosciuti, a persone che non conoscevamo personalmente ma ancora la cui presenza ha contribuito alla nostra esperienza ad EF Academy.

La nostra classe senior è  incredibilmente varia, sia per la nazionalità, sia per il numero di anni trascorsi all’Accademia EF, sia per gli interessi e progetti sul futuro. Essi andranno avanti per anni con studi e stage nella Università di New York University e nella Parsons School of Design. Accanto al resto della Comunità dell’Accademia EF che li ha visti andare, auguro loro tutto il meglio e anche di più. So che faranno grandi cose non limitate dalla lingua o emisfero o il paese sul loro passaporto, ma piuttosto perché sanno queste cose contano molto poco quando si tratta di dove, cosa e che essi possono avere un impatto.

Saremo in grado di guardarli da lontano ed essi continueranno il loro viaggio, e forse avremo il piacere di assistere alle loro trasformazioni da un po’ più vicino . Alla fine della giornata, nonostante tutte le diverse nazionalità , è un mondo incredibilmente piccolo e sono fiduciosa che la vita riunirà le nostre strade incredibilmente presto.

Condividi questo articolo