Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

10 C0SE CHE CAMBIANO PER SEMPRE QUANDO SI VIVE ALL’ESTERO

10 C0SE CHE CAMBIANO PER SEMPRE QUANDO SI VIVE ALL’ESTERO

“La vita potrebbe essere difficile per un po’, ma io andrei fino in fondo perché vivere in un Paese straniero è una di quelle cose che tutti dovrebbero provare almeno una volta. Ciò che ho capito è che completa una persona, limando i grezzi spigoli provinciali e trasformandoti in un cittadino del mondo.” –David Sedaris

Trasferirsi all’estero e iniziare da capo in un nuovo Paese è una delle avventure più spaventose e al tempo stesso più emozionanti in assoluto. La vita come la conoscete cambierà e non stiamo parlando semplicemente dell’indirizzo di casa e del detergente per la lavatrice.

1. CASA È DOVE SI TROVA IL CUORE

Quando vi trasferite all’estero, entrate a far parte di un club speciale: avete due indirizzi, due lingue e due valute nel vostro portafogli. Non ci spingiamo a dire che avete due personalità, ma sarete sempre parte di due mondi che vi appartengono, quello vecchio e quello nuovo. I due mondi probabilmente si confonderanno sempre di più con il passare del tempo, ma è più probabile che qualche lettera arrivi a casa dei vostri genitori invece che a voi o che ci siano scatoloni stipati nella cantina di un amico.

2. I PACCHI DI VIVERI INIZIANO AD ESSERE MOLTO IMPORTANTI

Anche se al giorno d’oggi possiamo ordinare online quasi qualunque cosa, ricevere un pacco-viveri (cioè una scatola intera di delizie che vi hanno mandato da casa) è meglio che avere i capelli perfetti nel giorno del proprio compleanno. Ovviamente, tutto ciò che troverete nel pacco avrà un sapore un miliardo di volte migliore rispetto al cibo di ogni giorno che non ha attraversato il globo. A questo punto, dovrete anche scegliere una strategia di gestione del pacco-viveri: potreste divorare tutto in una volta senza lasciare nemmeno una traccia, o diventare un professionista del razionamento che fa magie con le date di scadenza, per fare in modo che tutto si conservi il più a lungo possibile.

3. GLI ARRIVEDERCI DIVENTANO PIÙ FACILI (PIÙ O MENO)

Anche se quasi nessuno sa trovare qualcosa di buono negli arrivederci, con il tempo gli addii diventano un po’ più semplici. Forse perché sapete che a casa ci sarà sempre un divano dal profumo così familiare su cui rannicchiarvi, non importa verso dove viaggiate o da dove. Forse avete anche trovato un modo per spegnere temporaneamente la vostra emotività e siete consapevoli che dopo un arrivederci c’è sempre un bentornato.

4. LE AMICIZIE DIVENTANO PIÙ FORTI

Trasferirsi e mettere molti chilometri di acqua o di terra tra sé e le persone a cui si vuole bene è difficile. Capirete presto chi ce la mette tutta per restare in contatto o usa i propri giorni di vacanza per venire a trovarvi. Ci saranno persone che si allontaneranno, altre che si avvicineranno. È fondamentalmente una versione sentimentale del passare in rassegna i propri vestiti e cercare di capire quali vogliamo tenere e per quali invece siamo diventati troppo grandi.

5. LE SFIDE HANNO UN ASPETTO DIVERSO

Certo, vivere vicino all’oceano è fantastico. Ma dovrete sempre pagare le bollette, sistemare il bagno intasato e riprendervi da un brutto raffreddore. Solo perché vivete in un altro Paese, che potrebbe o meno sembrare un paradiso, non significa che i vostri problemi staranno lontani e tutto sarà semplice come fare una passeggiata nel parco (o sulla spiaggia). La fase della luna di miele terminerà, sempre, e non importa dove sarete. Anche se i vostri amici potrebbero invidiarvi per la vostra vita all’estero, potrebbero non rendersi conto che in realtà l’erba non è sempre più verde dall’altro lato.

6. ARRIVANO I SENSI DI COLPA

Ricordate l’espressione di vostra madre quando scoprì che non potevate venire per la cena della domenica sera, ma prometteste di andare la settimana successiva? Ora, immaginate la sua espressione mentre cercate di spiegarle che non tornerete a casa per Natale perché probabilmente non potrete prendervi le ferie (o a causa di quel viaggio su strada con amici a cui era impossibile dire di no). Oh, e probabilmente non avrete tempo per andare a trovarla fino all’estate seguente. Convivrete con i sensi di colpa e vi concentrerete sulla qualità, più che sulla quantità del tempo trascorso insieme.

7. LO SPETTACOLO CONTINUA (CON O SENZA DI VOI)

Bastone e carota: mentre voi non ci siete avranno luogo eventi emozionanti, come i matrimoni dei vostri amici, la nascita di bambini e feste leggendarie. Probabilmente perderete molto di tutto ciò e catturerete solo qualche piccolo momento tramite i social media. È davvero difficile da accettare, ma (e potrebbe essere o meno un lato positivo) sarà lo stesso per i vostri amici che si perderanno tutte le cose belle della vostra vita.

8. VEDETE CASA VOSTRA IN UNA LUCE COMPLETAMENTE NUOVA

Potreste esservi trasferiti all’estero a causa del tempo o delle strade affollate/deserte. Però, se parlate del luogo dove vivete alle persone di un altro Paese, le vostre foto o descrizioni sono di solito affascinanti e interessanti. Ottenere questo punto di vista esterno vi può portare ad avere un giudizio del tutto nuovo su quelle strade di casa e sul brutto tempo di cui di solito vi lamentate. L’assenza fa sì che il cuore diventi nostalgico e magari più patriottico, soprattutto quando state tifando per la squadra del vostro Paese anche se nemmeno vi piace il (inserire il nome dello sport).

9. INIZIATE A COMPORTARVI COME LE PERSONE DEL LUOGO

A poco a poco, diventerete come le persone del posto. Tutto Inizia imparando la lingua locale, ma va ben oltre il comprendere le conversazioni. Alla fine, saprete quando andare al supermercato per trovare le offerte migliori, troverete un bar dove sanno cosa volete prima ancora che lo ordiniate e discuterete con passione delle elezioni locali mentre siete in autobus. Anche se probabilmente non raggiungerete mai i livelli di chi è cresciuto nella vostra nuova casa, vi integrerete e vi ritroverete a comportarvi “come uno del luogo”; diventare parte di una nuova cultura è una sensazione abbastanza emozionante.

10. CASA? CASA!

Diventa difficile rispondere alla domanda dove sia la vostra casa, poiché di solito implica una lunga spiegazione (vedere punto 1.). A volte, è davvero dove si trova il vostro cuore. A volte, è dove avete passato la vostra infanzia o dove avete vissuto durante un evento importante della vostra vita. Nel mio caso, è dove si trova il mio computer e dove il Wi-Fi si connette automaticamente.

Vivi all'estero mentre studi la linguaMaggiori informazioni

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Viaggi