GO Blog | EF Blog Italia
Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
MenuCatalogo Gratis

Mangiare come un vero Spagnolo

Mangiare come un vero Spagnolo

Uno degli aspetti migliori del visitare la Spagna è sicuramente la sua cultura gastronomica. Gli ingredienti freschi del Mediterraneo rendono piatti come la paella così buoni da essere copiati in tutto il mondo. Il tema “cibo” viene preso molto seriamente, ma l’atto del mangiare deve essere estremamente rilassato. Il ristorante è il posto giusto per rallentare e assaporare deliziosi piatti.

Con ben più di tre pasti tipici al giorno, gli Spagnoli non sono mai lontani dalla loro prossima esperienza gastronomica. Ecco la nostra guida per mangiare tutto il giorno come un vero spagnolo.

Doppia colazione

Fare non una, ma ben due colazioni è una cosa abbastanza comune in molte parti della Spagna. Inizia con un caffè e qualcosa di piccolo, come un pasticcino, appena ti alzi, poi trova il tempo per una colazione più sostanziosa a metà mattina, magari a base di pane tostato con pomodori e olio d’oliva.

Parlando di olio d’oliva...

Condimenti come il ketchup, la senape e la maionese non sono molto diffusi in Spagna: così come l’Italia, questo Paese è il regno del buon olio d’oliva. Gli scienziati ritengono addirittura che il consumo di un po’ di olio d’oliva al giorno aiuti a vivere a lungo e in salute, inizia subito!

Riempiti a pranzo

Il pranzo (la comida) inizia alle 14.00, è il pasto più importante della giornata e può essere composto da diverse portate. È questo il momento migliore per assaggiare alcuni dei piatti tipici della Spagna, come la paella di pesce, la zuppa di lenticchie e i sostanziosi stufati di carne. Durante i weekend le persone rimangono spesso sedute al ristorate per ore durante il pranzo, chiacchierando a lungo anche dopo aver finito di mangiare.

Spuntino pomeridiano

A metà pomeriggio, in Spagna, è l’ora della merenda ed è la scusa perfetta per provare proprio quel posto carino che hai notato l’altro giorno. Spesso si mangia una fetta di torta, un crostata di frutta o un churro – pastella fritta ricoperta di zucchero e cioccolato fuso – gustati con un caffè. L’obiettivo è soddisfare la propria voglia di dolce, ma anche di passare un po’ di tempo in compagnia di qualche amico.

Cultura del caffè

Il caffè è una parte importante della merenda del pomeriggio, ma viene bevuto anche a colazione e alla fine dei pasti più abbondanti, solitamente dopo il dessert. Devi sapere cosa ordinare: il “cafè con leche” è un caffè con aggiunta latte, mentre il “cafè solo” è come l’espresso italiano.

Prova le tapas

Le tapas sono dei piccoli piatti, come olive, salumi, formaggi o patatine fritte piccanti, che vengono spesso servite nei bar con un drink a inizio serata. Ogni bar e ogni regione ha diverse (deliziose) specialità.

Spesso questi mini-pasti fungono da aperitivo prima di uscire a cena. Tuttavia, è anche divertente passare la serata spostandosi da un bar all’altro gustando lentamente tante piccole tapas piuttosto che stare seduti a tavola per un pasto completo.

Preparati a mangiare tardi

In Spagna si cena più tardi rispetto a qualsiasi altro Paese in Europa. Gli Spagnoli si siedono a tavola per la cena più o meno verso le 21.30. Si tratta spesso di un pasto leggero, per cui è possibile trovare nel menu insalate, omelette di patate (tortilla de patatas), patatine fritte (patatas bravas) o salumi.

Molti ristoranti aprono le porte prima per i turisti, ma assicurati di mangiare tardi almeno una volta durante il tuo soggiorno così da vivere appieno l’esperienza di mangiare come un vero Spagnolo.

Scopri la cultura spagnolaCorsi di lingua all'estero
Ricevi le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura nella newsletter GOIscriviti

Studia una lingua alll'estero Scegli tra 12 lingue in oltre 50 destinazioni

Maggiori dettagli