Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

10 perle nascoste di Seoul

10 perle nascoste di Seoul

Seoul offre ai suoi visitatori molto di più di giganteschi centri commerciali e serate di K-Pop karaoke, quindi sfrutta al meglio la tua visita nella città seguendo la nostra guida e scopri le perle nascoste di Seoul.

1. Osservatorio di Jeongdong

Per godere delle migliori viste panoramiche di Seoul sali al tredicesimo piano del Seoul Metropolitan Government’s Seosomun Building 1 e rilassati prendendo un caffè presso l’Osservatorio di Jeongdong. Questo piano una volta ospitava gli uffici del governo, mentre adesso è aperto al pubblico; è un luogo di cui non molti turisti sentono parlare quindi spesso è poco affollato e, per di più, la visita è gratuita! Da qui sarai anche in grado di osservare dall’alto il bellissimo Deoksugung Palace.

2. Café Saru

Questo locale è apprezzato dagli amanti del caffè provenienti da tutto il mondo. Nascosto dalla trafficata Kyungridan-gil street, l’abile barista (Saru stesso) di questo piccolo locale prepara a mano ogni goccia di caffè fresco e serve ogni tazzina con una manciata di fiori appena raccolti. Il bar è tutto decorato con bouquet di fiori secchi locali e il caffè, preparato solo con i migliori chicci biologici. Che dire, vale la pena fare un po’ di coda!

3. Bamdokkaebi Night Market

Tra marzo e ottobre, ogni venerdì e sabato pomeriggio dalle 18.00 il Mercato Notturno di Bamdokkaebi trasforma il parco di Yeouido Hangang in una festa ricca di cibo e cultura. I carretti del cibo offrono un grande range di deliziosi ed esotici pasti cucinati da giovani chef creativi; spettacoli culturali e musica dal vivo stupiscono i visitatori, mentre la via dello shopping del Mercato è piena di bancarelle dove si vendono oggetti artiginali realizzati a mano dagli artisti locali.

4. Prova a dormire una notte in un tempio

La religione buddista è una grande parte della cultura e della storia koreana, motivo per cui, il paese ha migliaia di splendidi templi. Negli ultimi anni è nato un trend, in continua crescita, che vede i templi aprire le loro porte, sia ai visitatori che vengono di giorno, sia ai turisti che vogliono trascorrere lì la notte, desiderosi di saperne di più sulla cultura buddista koreana, o che sono alla ricerca di un’esperienza di meditazione. Il tempio di Myogaksa, nel centro di Seoul, offre una vasta gamma di brevi programmi includendo anche giorni dedicati ad affrontare l’ansia, accompagnati da campane suonanti, tradizionali cerimonie del tè, meditazioni e possibilità di strascorre del tempo con una monaco buddista.

5. Centri commerciali nelle metropolitane

I koreani sono famosi per il loro amore per lo shopping, quindi non c’è da stupirsi se Seoul offra infinite opportunità per fare compere. Tuttavia, prima di correre a spendere tutto quello che hai sulla tua carta di credito nei negozi di lusso, dai un’occhiata a uno dei tanti centri commerciali nelle metropolitane! Si, hai capito bene, ci sono dei centri commerciali moderni nascosti sottoterra presso le fermate della metro, comprese Gangnam, Jonggak e Euljiro stations.

6. Gwangjang Market

E una volta che sei risalito in superficie dal tuo grandioso shopping sotterraneo vai verso a uno dei più tradizionali mercati di Seoul. Il Gwangjang Market è uno dei più antichi e grandi mercati della città; offre street food locale a basso prezzo e bellissimi prodotti artigianali locali realizzati a mano, tra cui sete preziose, capi di abbigliamento vintage e pezzi unici di arredamento.

7. Il decimo piano del “The Express Bus Terminal”

Non c’è dubbio che questo sia un nome accattivante per un bar sul tetto! Beh, tecnicamente questo non è un rooftop bar: nascosto al decimo piano del Express Bus Terminal, troviamo uno spazio sul tetto che vanta una vista spettacolare sulla città e che ospita due ristoranti barbecue koreani dove ti puoi prendere una birra. Con le sue zone d’erba, panchine e magnifiche vista sulla città, sta diventando velocemente uno dei posti più cool di Seoul per godersi un drink in compagnia.

8. Seochon Village

Molte persone che vengono a Seoul scelgono di visitare l’affollato e trafficato Bukchon Hanok Village per fare un’esperienza di vita nella Korea tradizionale. Noi ti suggeriamo un’alternativa: evita la folla e dirigiti verso Soechon, uno dei più vecchi quartieri della città che è riuscito a restare più escluso dal classico tour dei turisti. Qui puoi camminare tra vecchie hanok houses con più di 500 anni, ma puoi anche incappare in moderni bar e girovagare per eleganti gallerie d’arte e boutiques.

9. Il Dongdaemun Secondhand Book Street

E’ letteralmente un’intera via dedicata ai libri, un vero e proprio paradiso per tutti gli amanti della lettura. Con bancarelle e negozi uno affianco all’altro e le loro librerie piene zeppe di libri tascabili, se lo desideri qui puoi passare un’intera giornata a sfogliare le pagine di qualsiasi genere di libro, dai romanzi moderni ai classici, ai fumetti e ai manuali da collezione.

10. Alternative Space LOOP

Da vent’anni l’Alternative Space LOOP ospita una galleria not-profit e un spazio creativo per l’arte e cultura contemporanea. Con una gamma di mostre di artisti sperimentali internazionali che denunciano problemi sociali con le loro opere, accompagnate da eventi come interviste agli artisti, questo luogo è un sogno koreano per qualsiasi appassionato d’arte.

 

Parti per SeoulScopri di più

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Viaggi