Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

10 vantaggi di studiare all’estero per un lungo periodo

10

Imparare una lingua all’estero è una delle cose più appaganti che tu possa fare: è il massimo per la mente (incredibile, ma vero: essere bilingue è davvero un’ottima cosa), per l’autostima e per la carriera. Non è facile parlare una lingua straniera correttamente, ma più si investe e ci si immerge nello studio per un lungo periodo – praticando la lingua ogni giorno in tante situazioni diverse – più facilmente si raggiungono altri obiettivi.

Questi sono i dieci principali vantaggi di studiare all’estero con un programma di lunga durata:

1. Parlare la lingua straniera fluentemente

Non è un segreto: più a lungo soggiornerete all’estero a studiare, più imparerete a parlare con scioltezza e facilità. Attraverso un cocktail giornaliero di lezioni e interazioni con la vita reale (tutti i giorni per diversi mesi), noterete un incredibile miglioramento delle vostre capacità linguistiche ma anche della fiducia in voi stessi.

2. Portare l’autostima ai massimi livelli

Non saranno solo le competenze comunicative a prendere il volo: uno dei maggiori benefici di vivere all’estero è proprio l’aumento dell’autostima. Esplorare culture diverse, conoscere nuove persone, gestire un budget sono tutte attività che vi aiuteranno a diventare cittadini del mondo più sicuri di sé e indipendenti.

3. Apprendere la lingua che parlano le persone del posto

C’è una bella differenza tra studiare una lingua e viverla. Trascorrendo un lungo periodo in un altro Paese, ci si ritrova ad utilizzare i tic linguistici, il gergo e un accento molto più autentici. Imparerete così a parlare come i nativi, a comprendere le loro espressioni idiomatiche e allusioni, a capire il loro linguaggio del corpo e la loro parlata. E capire sempre di più l’idioma locale, vi permetterà di sentirvi a casa anche all’estero.

4. Immergersi completamente in un nuovo stile di vita

Studiare all’estero per una settimana o due consente di dare un’occhiata ad una nuova cultura; con un soggiorno più lungo vi immergerete invece completamente nello stile di vita del Paese ospitante. Imparerete a vedere il mondo da un’altra propsettiva ed esplorerete ogni aspetto della vostra nuova “casa” lontano da casa. Mentre studiando all’estero per poche settimane, si è costretti ad andarsene probabilmente proprio quando il barista comincia a ricordarsi il nostro nome e a sapere cosa ordiniamo ogni mattina, gli studenti che soggiornano all’estero per programmi di lunga durata hanno abbastanza tempo per trovare il bar giusto, per sapere dove ordinare una pizza da mangiare guardando una serie su Netflix nelle serate di pioggia, per sapere chi chiamare per prenotare un brunch super trendy.

5. Avere più tempo per esplorare

Togliere dalla lista dei desideri mete da visitare e attività da fare in viaggio è più facile per coloro che studiano all’estero per più di qualche settimana. In fondo, ci sono così tante gite che si possono organizzare nel week-end! Gli studenti che restano all’estero per un lungo periodo possono approfittare delle vacanze trimestrali per esplorare nuove città e dintorni. Allo stesso tempo, amici e familiari possono venire a trovarvi e voi potrete portarli in giro, facendo loro da guida.

6. Dare il via alla propria carriera

Domandate a qualsiasi laureato… è un mondo competitivo quello che vi aspetta. Ognuno cerca quel qualcosa di speciale per mettere in risalato il proprio CV. Aggiungete la perfetta padronanza di una lingua al vostro bagaglio di competenze e avrete la chiave di accesso alla carriera dei vostri sogni. Oltre al bilinguismo, la vostra esperienza all’estero vi aiuterà a sviluppare un kit di abilità interculturali: proprio quello che le compagnie di tutto il mondo ricercano!

7. Chiarirsi le idee sul proprio futuro

Un programma di lunga durata vi aiuterà a farvi un’idea della professione da intraprendere in futuro. Alcuni corsi vi permetteranno di testare le vostre capacità linguistiche grazie a stage e lezioni di specifico interesse. Entrerete in contatto con la realtà del lavoro e, nello stesso tempo, arricchirete il vostro CV con esperienze internazionali di fondamentale importanza.

8. Certificare le proprie competenze linguistiche

Università e datori di lavoro vogliono prove ufficiali delle competenze linguistiche di un candidato. Studiando all’estero per un lungo periodo, avrete tempo per prepararvi agli esami per ottenere certificazioni riconosciute in tutto il mondo, che vi saranno utili sia in ambito accademico che professionale.

9. Diventare super intelligenti

È un fatto: imparare una lingua rende più intelligenti, più empatici, etc. Risolvere problemi, essere multitasking, prendere decisioni velocemente… Tutto diventerà più facile perchè il vostro cervello sarà più elastico e sveglio nei processi cognitivi.

10. Migliorare anche la propria lingua madre

Chi impara una nuova lingua diventa un fine comunicatore anche nella propria. Studiando una lingua straniera, si riflette infatti in contemporanea, consciamente o inconsciamente, sulle strutture dei due sistemi, perfezionando così le proprie conoscenze per entrambe.

Studia all'estero con EFMaggiori informazioni