Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

15 abbreviazioni inglesi che devi conoscere

15

Tutti adorano un po’ di codici, e gli acronimi e le abbreviazioni sono ottimi piccoli strumenti che rendono la comunicazione più veloce e più divertente, soprattutto quando si cerca di digitare velocemente su uno smartphone scivoloso. E in inglese, non puoi davvero scappare da loro.

Qui ce ne sono 15 che incontrerai spesso e che ogni persona che parla inglese dovrebbe sapere.

Ma prima, un rapido promemoria:

  • Le abbreviazioni sono versioni abbreviate di parole e talvolta terminano in un punto (ad esempio, accom. per accomodation o adj. per adjective).
  • Gli acronimi sono pronunciabili, quindi li leggi come se fossero un nome e sono formati usando la prima lettera di ogni parola in una frase (come NASA – National Aeronautics and Space Administration).
  • Una sigla è quando la parola viene pronunciata lettera per lettera, come the UN (The United Nations). (Fun fact: “the” di solito viene aggiunto prima di una sigla ma non un acronimo, come in “I’m an interpreter at the UN” oppure “I have an interview at NASA.”)

1. RSVP – Please reply

Come in gran parte dell’inglese, questo viene dal francese. RSVP sta per “Répondez s’il vous plait”. Vedrai questa richiesta negli inviti a matrimoni e altre feste. E sì, per favore rispondi: rispondendo, la sposa o l’organizzatore della festa saprà esattamente quanti filetti di salmone ordinare.

2. SAP – As soon as possible

“Riesci a fare questo ASAP?” dice l’e-mail dal tuo capo. A seconda del progetto, questo può o meno causare panico – ma in ogni caso, non hai molto tempo per pensare! ASAP vuol dire “il prima possibile”.

3. AM/PM – Before midday (morning) and after midday (afternoon)

C’è un’enorme differenza tra le 5 del mattino e le 5 del pomeriggio – e questi piccoli termini lo hanno coperto. Ricorda, non utilizzarli se utilizzi un orario di 24 ore (6 PM corrispondono alle 18:00) e fai attenzione a impostare correttamente la sveglia. Un allarme “mattutino” che suona alle 19:00 non aiuta nessuno!

4. LMK – Let me know

Casual, amichevole – perfetto per la fine di un testo. LMK mostra che ti aspetti conferma o ulteriori informazioni.

5. BRB – Be right back

A volte quando chattiamo, qualcosa richiede la nostra attenzione: che si tratti del campanello, di un gatto che vuole essere accompagnato fuori o di un irresistibile desiderio di caffeina. Non preoccuparti, fai solo sapere al tuo amico che sarai BRB.

6. DOB – Date of birth

“Qual è il mio DOB?” potresti esserti chiesto la prima volta che hai visto questo. Dopotutto, sembra un indumento scarsamente scelto o un tipo di medicina disgustoso. Bene, state tranquilli che avete un DOB – lo abbiamo tutti. Probabilmente festeggi il tuo ogni anno con troppa torta, gelato e cappelli stupidi richiesti.

7. CC/BCC – Carbon copy/blind carbon copy

Sebbene si riferiscano all’età della posta, questi termini prendono il loro nome dagli anni analoghi, quando le copie venivano fatte utilizzando carta carbone. Consiglio di etichetta rapida: quando si aggiungono persone al campo di posta elettronica CC, ricordare che “possono chiaramente” vedere chi altro ha ricevuto l’e-mail. (E non “rispondere a tutti” a meno che tu NON VUGLIA DAVVERO!)

8. TBA/TBC- To be announced/To be confirmed

Ricordi l’invito di matrimonio del tuo amico a devi “RSVP ASAP?” Fai attenzione se dice TBA o TBC. Significa che non ha ancora organizzato tutto!

9. ETA – Estimated time of arrival

“Ci vediamo martedì, ETA 21:00.” Potresti vederlo quando qualcuno è in viaggio ma non è sicuro di quando il suo volo arrivi.

10. TGIF – Thank God it’s Friday

Cantato dai lavoratori di tutto il mondo ogni venerdì pomeriggio – il fine settimana è qui!

11. FOMO – Fear of missing out

E con il fine settimana può arrivare una FOMO piuttosto seria. Immagina: sei stato invitato fuori ma non hai voglia di andare. Ma, allo stesso tempo, sai che sarà divertente e che potresti pentirti di non esserci andato. Quindi ti senti angosciato su cosa fare.

12. IMO – in my opinion (or IMHO – in my humble opinion)

Tutti abbiamo qualche opinione. Ecco come puoi esprimerli.

13. n/a – not available, not applicable

Utilizzalo quando compili un modulo per mostrare che quella particolare sezione non è pertinente per te.

14. aka – Also known as

Questa piccola bellezza è usata per riferirsi a qualcuno o qualcosa con un altro nome – spesso un soprannome, come il modo in cui tuo fratello (potrebbe) riferirsi al suo bambino appena nato (“Questo è Eddie, alias ‘The poop machine’”), o come il Cile si riferisce ad un calciatore molto amato, Alexis Sanchez, alias “El Niño Maravilla”.

15. DIY – Do it yourself

Le persone che sono interessate a completare le attività stesse piuttosto che assumere professionisti (alias fai-da-te) esistono in tutti i ceti sociali. Dal riparare l’elettronica e i mobili imbottiti al rinnovare completamente le loro case, come puoi immaginare, i progetti fai-da-te possono portare a tanti grandi successi quanti orribili casini!

Vuoi scoprire ancora più abbreviazioni? Scoprile con un corso di lingua all’estero o una vacanza studio! Scopri tutti i nostri programmi e scegli quello più adatto a te

Impara l'inglese all'estero con noiScopri di più

Vuoi studiare una lingua all'estero? Ordina un catalogo gratuito

Maggiori dettagli