Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

Inglese per viaggiare: 10 parole utili in aeroporto

Inglese per viaggiare: 10 parole utili in aeroporto

Cosa c’è di più eccitante di entrare in aeroporto, bagagli in mano, pronti per prendere un volo? Per molti viaggiatori, studenti stranieri in Erasmus e studenti di lingua, niente! Con molte persone che vanno e vengono da tutto il mondo, gli aeroporti sono luoghi molto frenetici. Sia che prendiate un volo nazionale o internazionale, ci sono molti termini da conoscere in aeroporto. Eccone 10 tra parole e frasi che vi serviranno.

FARE IL CHECK IN (V)

Quando arrivate in aeroporto, cercate il grande schermo che elenca i numeri delle postazioni dove le varie compagnie aeree fanno il check in dei passeggeri. Alla postazione indicata, un membro del personale della compagnia vi chiederà un documento di identità e vi registrerà come passeggero per quel volo. Ultimamente, è spesso possibile fare il check in prima di arrivare in aeroporto, il che fa risparmiare molto tempo.

Ricordate: “Check in” è un phrasal verb indivisibile, il che significa che non potete separare “check” da “in”. (Per esempio, la frase “Ho fatto il check in online” si traduce “I checked in online”, mentre “I checked online in” è errata.)

BOARDING PASS (N)

Quando fate il check in, ricevete il boarding pass. Questo documento estremamente importante (davvero, non perdetelo!) mostra i dettagli del vostro volo, inclusi il numero del volo, il posto assegnatovi e il gate. Oggi è spesso possibile stampare il proprio boarding pass o anche riceverlo sul proprio smartphone.

Ricordate: “Boarding pass” è un nome comune, il che significa che è composto da due parole. Il verbo “to board” letteralmente significa imbarcarsi sull’aereo.

SECURITY/CUSTOMS (N)

Se viaggiate su un volo internazionale, dovrete attraversare i controlli di sicurezza prima di partire e i controlli di sdoganamento dopo il vostro arrivo. Qui dovrete camminare attraverso un metal detector, mentre lo staff dell’aeroporto passa ai raggi X il vostro bagaglio, per controllare se c’è qualche oggetto vietato. Potrebbero anche passare sui vostri vestiti per cercare eventuali sostanze esplosive. Per quanto riguarda la dogana, è importante ricordare che alcuni Paesi (come l’Australia o la Cina) hanno strette limitazioni su cosa si può e non si può portare con sé. Per questo motivo, avrete bisogno di dichiarare (con una dichiarazione ufficiale) il contenuto del vostro bagaglio quando arrivate o sulla departure card (il documento apposito) presso la dogana (di solito le forniscono gli assistenti di volo).

Ricordate: “Customs” è un nome. Ora potete aggiungere al vostro vocabolario “arrival/departure card” (“carta di arrivo/partenza”), “prohibited items” (“oggetti vietati”), “X-ray” (“raggi-X”), “metal detector”, e il verbo “to declare” (“dichiarare”)

GATE (N)

Il gate è il luogo da cui parte il vostro volo (ma probabilmente lo sapevate già). Ricordate di controllare sempre i tabelloni elettronici in aeroporto, a volte il gate cambia all’ultimo minuto. Non volete perdere il vostro volo? Recatevi al gate per tempo.

TAKE OFF (N) /LANDING (N)

Per molti viaggiatori, il decollo (take off) e l’atterraggio (landing) sono le parti più eccitanti del volo. “Take off” (decollo) si usa quando l’aereo si stacca dalla pista e inizia a prendere quota nell’aria, mentre “landing” (atterraggio) è il momento in cui l’aereo tocca il suolo, a destinazione.

Ricordate: Fate attenzione alla vostra frase per vedere se “take off” è usato come nome o come verbo. Per esempio, in una frase come “I always close my eyes during take off: it makes me nervous” (“Chiudo sempre gli occhi durante il decollo: mi rende nervoso”) è usato come nome. Ma nella frase “We’re going to take off in five minutes” (“Decolliamo tra 5 minuti”) è usato come verbo. “Landing” è leggermente meno complicato, perché il verbo è “to land” (e non “to landing”!). Ad esempio: “Please remain seated during landing” (“Per favore rimanete seduti durante l’atterraggio”) è usato come nome, mentre nella frase “Are we landing soon?” (“Atterriamo presto?”) si usa il verbo.

SEATBELT (N)

La cintura di sicurezza (seatbelt) è quell’elemento dell’equipaggiamento che vi mantiene al vostro posto durante il volo. (Esistono cinture di sicurezza anche nelle macchine, nei taxi e sugli autobus a lunga percorrenza, ovviamente). Durante il decollo e l’atterraggio, dovete avere le vostre cinture di sicurezza allacciate vicino al vostro corpo, talvolta anche durante il volo (specialmente se ci fossero turbolenze).

Ricordate: Potete usare dei sinonimi per il verbo “to fasten” (“allacciare”, riferito alla cintura di sicurezza). Provate con “to buckle/unbuckle” oppure con “to put on/take off”.

TRAY TABLE (N)

Quando è il momento di mangiare, mettete il vostro cibo sul “tray table”, cioè il tavolino pieghevole. Si tratta di piccoli tavoli, di dimensioni simili ai vassoi (“trays”) usati dai camerieri nei ristoranti, da cui deriva il nome curioso. Trovate il vostro sul retro del sedile davanti a voi.

Ricordate: Durante il decollo e l’atterraggio, dovete riporre (“to stow”) il tavolino. Come sinonimo potete usare il verbo “to put away”.

FLIGHT ATTENDANT (N)

Gli assistenti di volo (flight attendant) sono uomini e donne che lavorano sull’aereo e vi aiutano durante il volo. Vi mostreranno le procedure di sicurezza, porteranno il cibo e risponderanno alle vostre domande durante il volo.

Ricordate: Se volete parlare con un assistente di volo, premete il pulsante che si trova sul vostro bracciolo o fermateli mentre passano. Volete un servizio ancora migliore? Siate estremamente gentili con loro (dopo tutto, il loro lavoro è abbastanza stancante)!

CABIN PRESSURE (N)

La cabina in pressione (cabin pressure) è il processo che mantiene respirabile l’aria all’interno dell’aereo. Senza questo processo, perderemmo conoscenza durante il volo perché l’aria dentro l’aereo sarebbe la stessa al di fuori: davvero troppo rarefatta per permetterci di respirare!

Ricordate: La cabina (cabin) è la parte dell’aereo dove siedono i passeggeri. “Cabin pressure” è un altro nome composto.

IN-FLIGHT ENTERTAINMENT (N)

Se state viaggiando su un volo internazionale o a lunga distanza, probabilmente vedrete uno schermo davanti al vostro sedile. Se è così, buona notizia! Durante il volo potrete guardare film, serie TV, o giocare ai videogiochi. Per iniziare, usate il telecomando che si trova nel bracciolo, o toccate lo schermo (10 e passa ore di film uno dopo l’altro, arriviamo!)

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Lingue