Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

La guida alle 7 location di Joker a New York

La guida alle 7 location di Joker a New York

Joker è senza ombra di dubbio il film dell’anno e ha battuto tutti i record: non solo ha vinto il Leone d’Oro al Festival del Cinema di Venezia, ma è il primo film R-rated a superare il miliardo di dollari al box office mondiale. Il villain più iconico e famoso di tutti i tempi ha scatenato per le strade di New York una vera e propria Joker Mania, con centinaia di turisti e newyorkesi che si riversano presso i luoghi resi celebri dalla pellicola.

Ecco qui le 7 location di New York in cui sono state girate le scene più spettacolari del nostro cattivo preferito:

La scalinata

Questa è sicuramente la location simbolo di tutto il film ed è anche il luogo maggiormente preso d’assalto dai turisti per scattarsi infiniti selfie ed immedesimarsi nel personaggio. È il luogo in cui vediamo per la prima volta il protagonista abbandonarsi completamente alla follia e completare la sua trasformazione per diventare il Joker che tutti noi conosciamo. Potete andare a visitare anche voi la famosa scalinata andando al 1150 di Anderson Ave nel Bronx e imitare la folle danza dell’antagonista di Batman.

Il negozio

In una delle prime scene del film vediamo l’innocente Arthur Fleck, che lavora come clown tenendo un’insegna davanti ad un negozio, essere deriso e preso a calci e pugni da alcuni ragazzini, destino che toccherà più volte al protagonista. Questo episodio è stato girato davanti al Paramount Theater a Newark presso il numero 195 di Market Street.

Arkham State Hospital

Anche questo è un luogo molto importante per la trama del film in quanto la mamma del Joker viene ricoverata a seguito di un malore e proprio qui Arthur scopre di essere stato adottato. L’Arkham State Hospital nella vita reale corrisponde al Brooklyn Army Terminal Annex Building, un grande complesso vicino al quatiere di Sunset Park.

La stazione metropolitana

La scena della metropolitana è sicuramente una delle più coinvolgenti del film e ha lasciato tutti a bocca aperta perché per la prima volta vediamo Arthur Fleck perdere la testa in seguito all’ennesimo abuso e compiere il suo primo gesto criminale. Anche in questo caso, è un luogo veramente presente a New York e si tratta dei binari sotterranei abbandonati della stazione metropolitana della 9th Avenue a Brookyn.

Il tunnel sotto il Manhattan Bridge

Proprio sotto uno dei monumenti più famosi di New York, il Manhattan Bridge, si trova una delle location simbolo della pellicola, ovvero il tunnel nel quale il Joker corre senza freni dopo aver ucciso le sue prime vittime, scena ormai anche oggetto di molti meme online. Potete visitare la stessa location andando all’indirizzo di 199 Cherry Street, che è già una meta spesso visitata dai turisti.

Il teatro

Ovviamente non poteva mancare uno dei luoghi più famosi di Gotham City che rappresenta l’inizio della storia di Batman: il teatro dell’opera. Anche nel film di Joaquin Phoenix c’è il riferimento alla famosa notte in cui i genitori di Bruce vengono uccisi fuori dal teatro dopo che un ladro strappa la collana di perle alla madre del bambino. La scena è stata girata presso il Loew’s Jersey Theatre situata al numero 54 di Journal Square Plaza in Jersey City.

Donut’s shop

Il negozio di donut è un luogo molto importante per la trama perché è proprio qui che vediamo il protagonista innamorarsi perdutamente della sua vicina di casa, la giovane madre Sophie Dumond. I due, infatti, escono per un appuntamento galante e trascorrono una piacevole serata in compagnia per le strade di New York City, che poi non si rivelerà altro che un’illusione della mente malata di Arthur. Il negozio non è un set cinematografico, ma esiste veramente e si chiama “Twin Donut Plus”, situato al numero 3396 di Jerome Ave nel Bronx.

Vuoi scoprire di più sulla Grande Mela? Perché non unire l’utile al dilettevole e frequentare uno dei nostri corsi di inglese a New York? Presso il nostro campus di New York potrai migliorare le tue competenze linguistiche, ottenere una certificazione internazionale, stringere amicizie con studenti provenienti da tutto il mondo e divertirti con tantissime attività immergendoti nella cultura americana e facendo diventare New York la tua seconda casa.

Parti per New YorkScopri di più

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Viaggi