Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

POTERE DI UNA ”CUPPA”: GUIDA DI LONDRA PER AMANTI DEL THE

POTERE DI UNA ”CUPPA”: GUIDA DI LONDRA PER AMANTI DEL THE

Non c’è niente (o quasi) di più “British” di una tazza di the o che faccia più “Londra” del prendere un “afternoon tea” (il tradizionale the del pomeriggio) in una delle sale da the deliziosamente chic della capitale. Anche se scones e sandwich così carini tendono a rubare la scena,e sono molto più che degni di Instagram,– è il the resta sempre il vero protagonista.

Se non siete ancora amanti del the, lo diventerete presto. Continuate a leggere.

QUALCHE INTERESSANTE CURIOSITÀ SUL THE

Il the è la seconda bevanda più diffusa al mondo, preceduto solo dall’acqua. I maggiori consumatori di the si trovano in Turchia, Irlanda, Inghilterra e Russia, e nonostante la crescente popolarità del caffè, il the continua a regnare incontrastato in molte parti del mondo.

Il the è nato in Cina più di 4000 anni fa e in origine era usato in medicina, come tonico. È arrivato in Europa nel XVI secolo ed è stato diffuso dagli Inglesi nei secoli successivi. Con l’invenzione delle bustine, avvenuta nel 1904 da parte di un mercante di caffè americano, il the è diventato una bevanda molto informale.

Tutti i the, nero, grigio o bianco, provengono dalla stessa pianta; sono semplicemente lavorati in modo diverso per ottenere vari colori e sapori. Il the verde è considerato il più salutare, con alti livelli di antiossidanti che aiutano il corpo a stare bene. Studi recenti hanno addirittura dimostrato che bere 4 tazze di the al giorno fa meglio che bere la stessa quantità di acqua!

IL THE NEL REGNO UNITO

Anche se non sono gli Inglesi i maggiori consumatori di the nel mondo, (il primato è dei Turchi), 165 milioni di tazze al giorno sicuramente li qualificano come amanti del the di primissima categoria. Per gli inglesi non c’è quasi niente come una buona “cuppa” (tazza di the) e lo apprezzano così tanto che per decenni hanno discusso animatamente su quale fosse l’ordine corretto per versare the e latte nella tazza!

INNAMORARSI (DEL THE) A LONDRA

Londra vanta alcune delle più straordinarie sale da the del mondo, perciò programmate diverse pause the durante la vostra giornata. The al mattino per colazione? Non c’è nemmeno bisogno di dirlo. Una tazza di the nel pomeriggio, con uno scone o un sandwich? Mi pare ovvio. Una bella tazza fumante per rilassarsi dopo una lunga giornata in città? C’è bisogno di chiedere?

PER IL THE DEL MATTINO

Dirigetevi da Bea, a Bloomsbury, un piccolo e bellissimo bar con grande varietà di the, caffé delizioso (se non ne potete fare a meno per iniziare la giornata!) e alcuni dei migliori cupcake della città. Durante la settimana aprono alle 7.30 e servono anche il the del pomeriggio, se avete voglia di restare in zona.

Volete accompagnare il the con un’ottima colazione, preparata con ingredienti locali? Dirigetevi al super trendy Urban Tea Room, a Soho. Se avete voglia di bere un’ottima tazza di the e uno dei migliori caffè di Londra (sarete seriamente imbottiti di caffeina poi!), non dimenticate di visitare l’accogliente e tranquillo Notes Cafe, vicino a Covent Garden. Entrambi sono aperti dalle 7 fino a tardi la sera.

PER IL THE DEL POMERIGGIO

Per provare un afternoon tea veramente chic, completo di pasticcini scenografici e alcuni dei migliori the di Londra, andate al Berkeley Hotel a Knightsbridge. Ricordatevi di prenotare con qualche giorno di anticipo e di vestirvi in modo appropriato (vietati pantaloncini corti e ciabatte), non per niente questo è detto “Fashion Tea”!

PER UNA COCCOLA SERALE

Terminate la vostra giornata in bellezza, in uno dei sempre più popolari locali “Not Afternoon Tea”. Vi raccomando l’Harvey Nichols Brasserie, in cima all’Oxo Tower sul Tamigi. Oltre ai grandiosi panorami e all’ottimo the, lì potrete avere la vostra tazza, vi potrete concedere ottimi dessert, con un buon cocktail e anche portarvi a casa un sacchetto di dolci tentazioni!

Con tutto questo the (e caffeina) nelle vene, avrete tutta l’energia necessaria per esplorare i tesori nascosti di Londra e forse anche per fare una passeggiata rilassante ai Kyoto Gardens dopo un po’ di shopping vicino a Westfield Mall.

Scopri Londra con noi!Maggiori informazioni

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Viaggi