Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

TUTTO LO SLANG DEL CALCIO DI CUI POTRESTE AVERE BISOGNO

TUTTO

Il football è un’ossessione nazionale in Inghilterra ed è pieno di frasi strane e meravigliose. Tra “screamers”, “walls” (“muri”) e “bus”, ecco spiegate le più comuni espressioni del football, per aiutarvi a capire la lingua locale mentre guardate un incontro di calcio in territorio inglese.

E qualunque cosa succeda, non chiamatelo soccer!

WHAT A HOWLER!

Se state guardando la nazionale inglese che gioca, probabilmente vi capiterà di sentire questa frase. È un’espressione che si usa quando qualcuno sbaglia in modo comico. Di solito è attribuita ai portieri, imbarazzati dopo aver sbagliato una parata e che guardano in modo imbronciato chi ha segnato un’autorete.

REF!!

Chi vorrebbe fare l’arbitro? Quasi tutte le sue decisioni sono accolte da inarrestabili lamenti tipo “non sai cosa stai facendo” e “fatti una visita agli occhi”. Non essere d’accordo con le decisioni arbitrali è una costante in molti sport in tutto il mondo e semplicemente gridare “ref” con incredulità davanti a una decisione dubbia è un luogo comune nel football.

WHAT A SCREAMER!

Generalmente riservata per giocatori del calibro di Messi, Ronaldo e Hazard, “screamer” (o “worldie”) si usa quando qualcuno segna da grande distanza dalla porta e questo scatena il pandemonio nello stadio.

THAT WAS A SITTER/HE SHOULD HAVE BURIED THAT

Purtroppo, queste due espressioni sono quelle che uso di più a causa della grande incapacità della mia squadra di fare goal. Si pronunciano con un misto di stupore, tristezza e rabbia ogni volta che un giocatore fallisce anche la più semplice occasione di segnare.

WE NEED A CLEAN SHEET

È un’espressione che spesso viene pronunciata con speranza piuttosto che con reali aspettative. Quando il portiere para un goal, si dice “clean sheet” (letteralmente “lenzuola pulite”). Mantenere “le lenzuola pulite” rende di certo più facile vincere una partita!

IT’S TIME TO PARK THE BUS

Si tratta di una tattica di gioco estremamente difensiva, con cui le squadre fanno di tutto per “mantenere pulite le proprie lenzuola”. Mettere 11 giocatori dietro il pallone per bloccare la minaccia di attacco dell’avversario e raramente andare a propria volta all’attacco è considerato alla stregua di parcheggiare un autobus davanti alla propria porta (“parking a bus in front of your goal”)

MAN ON!

I tifosi sono comunemente noti come il dodicesimo uomo. Quando un giocatore non si rende conto di un avversario che si avvicina, le urla “man on” si sollevano da tutto lo stadio per avvisarlo dell’imminente contrasto.

HE NEEDS TO HUG THE LINE

Le squadre giocano spesso con due ali, giocatori attaccanti che giocano sulle fasce laterali del campo. “To hug the line” (letteralmente “stringere la linea”) è una frase usata per incoraggiare questi giocatori a mantenersi il più larghi possibile, per ampliare l’opposizione sul campo.

HE WAS CAUGHT BALL WATCHING

I giocatori di football non devono solo essere bravi a tirare calci al pallone! Devono anche intendersi di tattica e capire il movimento dei giocatori attorno a loro. Se semplicemente guardano la palla, possono essere colti in posizione di fuori gioco, cosa che l’avversario utilizzerà a proprio vantaggio.

THE WALL DID ITS JOB

Bisogna essere coraggiosi per andare in barriera. Il gruppo di difensori in riga, a meno di 10 metri da un calcio piazzato, vienedetto barriera. Se la barriera resta compatta e blocca o devia la palla, allora si dice che hanno fatto un buon lavoro.

HE’S A DEAD BALL SPECIALIST

Le situazioni delle palle inattive si verificano quando il pallone è fermo dopo che il gioco è stato fermato. Uno specialista delle palle inattive è un giocatore particolarmente bravo a segnare con un calcio piazzato o un calcio di punizione e che sa battere un calcio d’angolo nell’area di rigore con la precisione di un puntaspilli.

STAY ON YOUR FEET

È una frase strana per uno sport che si gioca con i piedi, ma i tifosi la urlano nel vano tentativo di fermare un giocatore che si lancia a terra per bloccare un avversario. Questo può trasformarsi in un fallo o l’avversario può saltare il giocatore che si trova a terra.

Immagini: Kieran Clark, Flickr / Creative Commons


Impara l'inglese, frequenta uno dei nostri corsi di inglese!Maggiori informazioni