Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

11 Consigli su come fare networking al top

11 Consigli su come fare networking al top

Andare a un evento dedicato al networking è un po’ come andare a un primo appuntamento. Vengono mille dubbi su cosa indossare, si ripassa mentalmente cosa dire e ci si preoccupa di pause imbarazzanti e mani sudate.

La buona notizia è che si può fare pratica con i primi incontri come questi, che col tempo possono diventare più semplici – se non altro, quelli legati al networking. Con un po’ di esperienza sarete presto in grado di socializzare e tessere nuovi legami come dei veri professionisti e, perché no, in questo modo potreste anche riuscire a ottenere il lavoro dei vostri sogni.

1. Regole base

Dovrebbe essere ovvio, ma ripetere non fa mai male: sorridete, siate alla mano e gentili ma non condividete troppo su voi stessi. Fate domande (aperte), ascoltate in modo attivo, mostrate autentico interesse e fate una buona impressione con le vostre domande in follow-up.

2. Chi prima arriva…

Arrivare elegantemente in ritardo è solitamente una cosa molto “giusta”, ma non quando si tratta di networking: arrivare presto dà il vantaggio di trovare un ambiente meno affollato e non ci sarà bisogno di interrompere le persone per iniziare una conversazione (chi fa networking, di solito, ha tempo ed energie in abbondanza per parlare con gli altri).

3. Abbiate una strategia

Poche persone includono il networking nella lista delle loro attività preferite, quindi scegliete un obiettivo: parlare con 10 persone o restare per un’ora all’evento. Dopodiché premiatevi e puntate più in alto la prossima volta.

4. Mai senza biglietti da visita

I biglietti da visita sono la moneta degli eventi di networking: portatene con voi e scambiateli. Se volete fare la differenza, scegliete biglietti da visita a tinta unita, con una forma o un contenuto brillante. Non esagerate però a fare gli spiritosi, o le persone potrebbero decidere di usare il vostro biglietto da visita come stuzzicadenti.

5. Prendete appunti

Fa sempre piacere quando le persone prestano attenzione a ciò che diciamo. Un semplice trucco per ricordare i dettagli, le storie e gli aneddoti consiste nello scrivere qualche nota dopo esservi congedati da qualcuno con cui volete avere un follow-up: gli hobby e le passioni sono argomenti perfetti per rompere il ghiaccio.

6. Il follow up

Alcuni dopo un appuntamento galante seguono la regola dei 3 giorni, ma per chi fa networking vale la regola del giorno dopo: il follow-up va fatto entro 24 ore (massimo 48). Le e-mail sono un modo rapido per farlo: guadagnate punti extra agli occhi del destinatario aggiungendo dei riferimenti a una storia, un articolo o un aneddoto di cui avete parlato (e che vi siete annotati)

7. Incontratevi di persona

Cercare di attirare l’attenzione di qualcuno via e-mail può essere complicato: a volte è più facile incontrarsi di persona. Dopo un positivo contatto iniziale, proponete un appuntamento per un caffè o per un pranzo (di lavoro), per assicurarvi che l’incontro abbia uno scopo. Il tempo è denaro, dopotutto.

8. La magia dei social media

I Social Media sono i vostri migliori amici quando si tratta di networking: guardando le foto per ricordarvi i volti o controllando carriere e portfolii, potete facilmente fare le vostre ricerche ed entrare in contatto prima o dopo l’evento.

9. Siate pazienti

Il networking è una questione di dare e ricevere. Non riguarda solo voi e la prossima scelta di carriera, ma si tratta anche di un investimento e di aiutare gli altri a presentarsi a qualcuno, o di fare loro un favore.

10. Qualità, non quantità

Un contatto di qualità vale di più di 20 contatti superficiali. Tuttavia, avrete probabilmente bisogno dei 20 contatti superficiali per arrivare al più prezioso. (Sì, proprio come negli appuntamenti). Quindi chiacchierate come se fosse la vostra professione finché arriverà la vostra occasione.

11. Coltivate il network

Avete chiacchierato, avete collezionato una pila impressionante di biglietti da visita e creato qualche contatto online. Magari avete anche organizzato un appuntamento per un caffè. In teoria, potreste adagiarvi sugli allori, no? Assolutamente no! Il lavoro è appena cominciato. Ora dovete coltivare le relazioni: tenere i contatti, inviare biglietti di auguri per le vacanze e assicurarvi che non si dimentichino di voi. Non potete sapere quando avrete bisogno di loro.

 

Immagine di Geoffrey Franklin, Flickr / Creative Commons

Fai networking all'esteroScopri di più

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Carriera