Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

Tutte le espressioni calcistiche inglesi che devi conoscere

Tutte le espressioni calcistiche inglesi che devi conoscere

La città che ha dato i natali al calcio, non ci ha solo regalato un gioco fantastico, ma anche un insieme di parole ed espressioni legate a questo stesso sport – un vero e proprio dizionario calcistico – che devi assolutamente imparare a padroneggiare per goderti a pieno le partite.

Ecco una lista dei termini calcistici inglesi di cui devi essere a conoscenza.

All ball

Questo viene detto quando un giocatore cerca di recuperare la palla e urta quest’ultima piuttosto che il giocatore.

Back of the net

Un’espressione tra le preferite dei telecronisti per descrivere la palla che passa la linea e va a finire in rete, ovvero un goal.

Ball-to-hand

L’affermazione che il contatto tra la mano e la palla è stato involontario, quindi non deve essere fischiato un calcio di punizione.

Bicycle kick

Il movimento che un giocatore fa quando fa la rovesciata e colpisce la palla per mandarla nella parte opposta. Anche conosciuto come calcio in alto.

Boot it

L’istruzione che si dà ad un compagna per fargli spazzare la palla dall’area.

Box-to-box player

Un calciatore che può giocare bene sia sul lato offensivo sia su quello difensivo. Ad esempio: Radja Nainggolan, Yaya Touré, Patrick Vieira.

Brace

Espressione utilizzata per descrivere la doppietta di un calciatore durante una partita. “Scoring a brace” è il modo esatto per utilizzare questa espressione.

Chip shot

Un tiro che viene eseguito al di sotto della palla per creare una traiettoria che superi l’avversario, il nostro famoso cucchiaio. Vedi: Lionel Messi.

Class act

Ritratto di un calciatore o allenatore che merita elogi per il suo comportamento e le sue buone maniere al di fuori del campo.

Clean sheet

Il riconoscimento che una squadra/un portiere ottiene quando viene giocata un’intera partita senza subire goal.

Cleats

I tacchetti metallici o di plastica presenti sulle suole delle scarpe da calcio.

Clinical finish

L’assist che porta al goal. Colui che segna la rete viene chiamato il clinical finisher. Vedi: Ruud van Nistelrooy, Harry Kane, Ronaldo Luís Nazário de Lima.

Cracker

Una partita di calcio mozzafiato o un goal fantastico, specialmente dalla lunga distanza.

Dive

La caduta esagerata di un calciatore per convincere l’arbitro ad assegnargli un fallo.

Dummy run

La finta effettuata senza palla da un calciatore offensivo con l’obiettivo di creare spazio per i suoi compagni che portano la palla. Viene utilizzata per ingannare gli avversari facendo finta di muoversi verso la palla.

Feint / Flip Flap

Il dribbling della palla verso una direzione dopo aver finto di farlo in un’altra. Anche conosciuto come “morso del serpente” per la sua somiglianza con l’agile attacco di un serpente sulla sua preda.

First-time ball

Dare la palla ad un compagno con un singolo tocco quando la ricevi.

Flick-on

Il movimento in cui l’attaccante tocca la palla con il piede o con la testa senza prima controllarla.

Game of two halves

Un cliché a cui ricorrono i telecronisti quando i due tempi di una partita presentano grandi disparità per personalità e punteggio.

Hairdryer treatment

Quando i calciatori vengono rimproverati dal loro allenatore, spesso avviene negli spogliatoi. Reso famoso dall’ex allenatore del Manchester United: Alex Ferguson.

Hard man

Un calciatore famoso per la sua tenacia, prestanza fisica e il suo stile deciso di giocare. Vedi: Roy Keane, Gennaro Gattuso, Graeme Souness.

Hoof

Calciare senza scopo la palla verso la rete opposta con molta forza.

Hospital ball

Una palla imprudente che va a finire tra due avversari e che può dare inizio ad infortuni.

Howler

Un errore inspiegabile commesso da un calciatore e che in genere si rivela costoso.

Hug the line

L’istruzione data alle ali di stare più vicine alle line, specialmente quando dribblano in attacco.

In his/her pocket

Si riferisce al giocarore che ha dominato un avversario.

Line-o

Uno dei soprannomi del guardalinee.

Lost the dressing room

Una frase che descrive una situazione in cui l’allenatore ha perso il control e il rispetto dei calciatori.

Man on

L’urlo disperato per informare un compagno di squadra con la palla che un avversario gli si sta avvicinando pericolosamente. In Italia si utilizza l’espressione “Uomo!”

Midfield anchor

Un centrocampista difensivo affidabile che ha il compito principale di stare vicino alla linea difensiva e interrompere le azioni avversarie sul nascere. Vedi: Daniele De Rossi, Michael Essien, N’Golo Kanté.

Minnows

Una piccolo squadra di una lega di basso livello e che ha risorse limitate.

Nutmeg

Calciare o far passare la palla in mezzo alle gambe dell’avversario.

Off the line

L’azione di salvataggio della palla sulla linea del goal.

On paper

Indica come gli eventi dovrebbero andare in teoria, lo scenario che ci si aspetta basato su statistiche e condizioni già esistenti.

Park the bus

Un modo di giocare super difensivo per non concedere goal, specialmente messo in atto dalle squadre che si trovano in vantaggio.

Play on

Una situazione potenzialmente controversa dove l’arbitro non usa il fischietto dopo aver deciso che non c’è motivo di fermare il gioco.

Pea roller

Un tiro debole che non si dimostra pericoloso per la difesa avversaria.

Poacher / Fox in the box

Un calciatore scaltro e talentuoso che è estremamente pericoloso nell’area di rigore. Vedi: Andy Cole, Miroslav Klose, Mario Jardel.

Put in a shift

La situazione in cui un giocatore fa il suo dovere ma non riesce ad incidere sulla partita.

Row Z

La fila dello stadio che si trova più lontana dal campo. Spesso viene utilizzata per parlare di un tiro lanciato esageratamente troppo in alto da un calciatore.

Run it off

L’esortazione di continuare data ad un calciatore che ha subito un piccolo infortunio durante la partita.

Sacked

Significa “licenziato”. Viene utilizzata per indicare gli allenatori che vengono esonerati.

Showboat

Esibizione esagerata per i propri tifosi in occasione di un solido vantaggio, viene spesso accompagnata da inutili ostentazioni.

Sitter

Un incredibile errore realizzato sotto rete da un calciatore abituato a segnare goal.

Switch play

Indica il movimento con il quale la palla viene calciata da una parte all’altra del campo.

Target man

Un attaccante che si distingue per la sua altezza e che viene spesso interpellator dai cross, dale punizioni e dai tiri alti per la sua superiorità aerea e la sua prestanza e precisione. Vedi: Zlatan Ibrahimovic, Didier Drogba, Romelu Lukaku.

Theatrical

Un aggettivo utilizzato per descrivere la tendenza di un calciatore a reagire oltre le righe.

Treble

La tripletta, la vittoria di tre competizioni durante l’anno.

(Hit the) woodwork

L’azione in cui la palla colpisce uno dei pali della porta.

Studia inglese all'esteroMaggiori informazioni

Condividi questo articolo

Ultimi articoli dal Lingue

10 parole strane in 10 lingue
12 Parole inglesi strane