Le ultime notizie su viaggi, lingue e cultura da EF Education First
Menu

Perché imparare l’inglese – 7 motivi per iniziare a investire nelle tue competenze

Perché

Te lo sei chiesto spesso: imparare l’inglese è davvero un buon uso del tuo tempo? Parli già una lingua e ti è servito bene fino ad ora, giusto? Beh, certo. A meno che tu non voglia viaggiare, studiare all’estero, lavorare in un ambiente internazionale, conoscere altre culture e fare più amicizie. Ma se una di queste cose ti sembra un’idea interessante, parlare inglese è praticamente indispensabile.

È la lingua ufficiale in 55 Paesi, e ampiamente parlata in più di 100

Naturalmente, questo include i paesi della “cerchia ristretta” a cui si pensa automaticamente (come l’Australia, la Nuova Zelanda, il Regno Unito, gli Stati Uniti, il Canada e il Sudafrica). Ma la lista non finisce qui. L’inglese è una lingua ufficiale in molti Paesi africani, caraibici e asiatici. Impostate la bussola su Kenya, Nigeria, Filippine, Giamaica, Bahamas, India, Singapore, Fiji e Vanuatu – e molti altri paesi dove potreste conversare con la gente del posto in inglese.

Quasi 2 miliardi di persone al mondo che parlano inglese

L’inglese è stato soprannominato la “lingua del mondo” o “lingua franca” dei nostri giorni. Mentre oltre 360 milioni di persone contano l’inglese come prima lingua, collocandola al terzo posto per numero di madrelingua al mondo (solo dopo il mandarino e lo spagnolo), quasi due miliardi di persone in totale lo parlano come prima, seconda, terza o addirittura quarta lingua. Solo in Europa, il 38% dichiara di parlarlo a livello di conversazione. Se si intende studiare una sola lingua straniera e si vuole ottenere un buon rapporto qualità-prezzo per il tempo che si investe, l’inglese è un must-speak.

#1 lingua nella comunicazione internazionale

Dalla stampa tradizionale a internet e alle relazioni internazionali, l’inglese eclissa le altre lingue. È uno dei principali protagonisti del mondo accademico, la lingua delle comunicazioni aeronautiche e marittime, e una lingua ufficiale del Comitato Olimpico Internazionale, delle Nazioni Unite, della Stazione Spaziale Internazionale, della NATO, dell’Interpol e dell’Unione Europea. Se il vostro obiettivo è imparare l’inglese per una carriera internazionale o diplomatica, imparare l’inglese è una competenza indispensabile. Dopo aver sviluppato una solida base, lavorate per accelerare i vostri progressi, migliorare la vostra scrittura e acquisire una maggiore sicurezza nel parlare, e considerate la possibilità di studiare in un paese anglofono o fare un corso di lingua all’estero per fare i progressi più rapidi.

Domina nelle arti internazionali, nella cultura, nello spettacolo…

Ci sono diverse ragioni per cui l’inglese è la lingua predominante: la sua flessibilità, la sua capacità di evolvere, le connessioni con altre lingue e la sua vasta base di madrelingua. Basta guardare la padronanza dei film in lingua inglese al botteghino (in particolare l’intrattenimento e i media americani, che hanno generato quasi il 30% dei ricavi del settore nel 2012), così come l’industria musicale, e la varietà di serie in lingua inglese su servizi come Netflix.

…e business

L’inglese è uno strumento importante nel settore bancario e nel mondo degli affari, dove alcune delle più grandi aziende – tra cui Sodexo, Yokohama, Honda e Siemens – hanno già implementato l’inglese come loro lingua franca aziendale, o stanno prendendo provvedimenti per farlo. Il commercio mondiale si svolge in gran parte anche in inglese, poiché gli accordi globali devono essere conclusi sulla base di una lingua che molto probabilmente è condivisa da tutte le parti (di solito l’inglese). Nella scienza, l’inglese è la lingua di partenza quando si coniano termini o si pubblicano teorie e, di conseguenza, anche in gran parte dell’istruzione superiore.

Entro il 2050, metà del mondo parlerà inglese

Ancora oggi, un quarto della popolazione mondiale lo parla e altri milioni lo stanno imparando attivamente. Si stima addirittura che entro il 2050 metà del mondo lo parlerà a un certo livello. Questo tipo di dominio linguistico è storicamente inaudito – e la diminuzione dell’inglese come lingua globale è estremamente improbabile, dicono molti esperti tra cui il linguista del Manhattan Institute John McWhorter, anche se altre lingue come il francese, lo spagnolo e il cinese crescono e diventano più popolari. “Non mi è molto chiaro quale sia il vero meccanismo che potrebbe sradicare l’inglese date le condizioni così come sono”, dice.

L’inglese è necessario per comunicare con il mondo

Sia che il vostro obiettivo sia viaggiare molto, conoscere altre culture, socializzare più facilmente con persone madrelingua e altri studenti, diventare un imprenditore, lavorare a livello internazionale o studiare all’estero, costruire una solida conoscenza della lingua inglese vi aiuterà a raggiungere questi obiettivi. E ricordate: man mano che l’inglese si diffonde e raccoglie un maggior numero di parlanti, non “appartiene” più ai madrelingua. Appartiene al mondo – incluso te.

Impara l'inglese con noiScopri di più

Vuoi studiare una lingua all'estero? Ordina un catalogo gratuito

Maggiori dettagli